roscio85
roscio85
  • 31
  • 169 682

Video

Remo Bodei - ESILIO
visualizzazioni 13126 giorni fa
Donatella Di Cesare: I QUADERNI NERI
visualizzazioni 7027 mesi fa
Processo a Giordano Bruno
visualizzazioni 6483 anni fa

Commenti

  • roscio85
    roscio85 22 ore fa

    guardate anche questo video: it-clip.net/video/rz9hdhGUuvI/video.html

  • roscio85
    roscio85 22 ore fa

    guardate anche questo video: it-clip.net/video/1TTJyV-YfGA/video.html

  • 19melograno
    19melograno 5 giorni fa

    Qui Bodei parla con forza e vivacità, con la sua consueta gioia del comunicare, mi colpisce che gli mancava poco da vivere, una cosa che mi sconcerta e mi fa pensare....

  • Massimiliano Rossi
    Massimiliano Rossi 6 giorni fa

    Un grande ci ha lasciato.

  • Angelo Gerroni
    Angelo Gerroni 10 giorni fa

    La De Monticelli sbaglia innanzi tutto quale sinistra, quella dei Vattimo e dei Cacciari non la sinistra tout court Marx non era certo un anti illuminista .anche questa sua idiosincrasia per i francortesi, Adarno era ferocemente anti heideggeriano al punto che Marcuse che era allievo di Heidegger era visto con sospetto. Marcuse è quanto di più lontano da Heidegger. La De Monticelli per me non ha capito nulla della dialettica dell’illuminismo. Non c’è una svalutazione dell’illuminismo c’è il tentativo di capire il nazismo nonostante l’illuminismo.

  • Gabriel Rodrigo
    Gabriel Rodrigo 14 giorni fa

    paragonare Eva e Maria sono frutto comunque del maschilismo dell'uomo a sua "immagine e somiglianza", cioe', una sorta di come si debba comportare la donna. E l'uomo??? L'uomo nella Bibbia invece e' "LUI" al maschile. lui condottiero, lui patriarca, lui profeta, lui che divverra' poi pontefice, capo religioso ebreo ed islamico, lui, comunque CAPO FAMIGLIA...Qualcosa non mi quadra, anche perche' la stessa Bibbia e' interpretabile in infiniti modi, dipende dai tempi, e dalle comodita', sopratutto, del lui di turno, maschio e sempre maschio. Perche' non fare paragone, magari, con Adamo e Giuseppe???.

  • paolo cocchi
    paolo cocchi Mese fa

    Il panorama è molto cambiato oggi, ma rileggere Adorno è utile per tenere a distanza le apologetiche presentiste che oggi abbondano.

  • Silvio cadelo
    Silvio cadelo 2 mesi fa

    Luminoso

  • Iryna Sakharchuk
    Iryna Sakharchuk 2 mesi fa

    Grazie di ❤

  • Andrea Libertà
    Andrea Libertà 2 mesi fa

    Era uno scopone

  • Nero Zero
    Nero Zero 3 mesi fa

    Remo Bodei dispiega in maniera inequivocabile la vera essenza dell'arte.

  • Memotek82
    Memotek82 4 mesi fa

    FATTI DONNA COGLIONA DI MERDA INVECE DI SCRIVERE COMMENTINI DA CHECCA FANTASIOSA INESPRESSA

  • Memotek82
    Memotek82 4 mesi fa

    SEI TU CHE TI RISVEGLI NUDA COI MOCASSINI IN CULO CHECCA COGLIONA SFIGATA

  • raffaella paci
    raffaella paci 5 mesi fa

    L' Oriente , preistoria dell'Occidente............sarà proprio vero?

    • stella celeste
      stella celeste 2 mesi fa

      partendo della parola prei..storia … prima della nostra storia occidentale e sarà vero ……...

  • Matteo Simonetti
    Matteo Simonetti 6 mesi fa

    E' di prossima uscita il mio saggio sui Quaderni Neri, che analizza tutte le più importanti posizioni sul tema, da Trawny a Di Cesare ad Alfieri... prefazione di Diego Fusaro... direi che tutti questi "guru" ne escono piuttosto male, compreso Ferraris

    • roscio85
      roscio85 6 mesi fa

      Immagino il disappunto; la scossa sarà dirompente

  • gol keeper
    gol keeper 6 mesi fa

    la psicobanalisi

  • lilith lilitu
    lilith lilitu 6 mesi fa

    mmm dal titolo sembrava molto più interessante

  • Stefano Armellin
    Stefano Armellin 7 mesi fa

    Ottimo !

  • roscio85
    roscio85 7 mesi fa

    La 2’ parte inizia dal minuto 10.40

  • Fátima Santos
    Fátima Santos 8 mesi fa

    Caro hai una 3° parte di questa Intervista? Perche Toni non concludere il pensiero, manca un fine.

    • roscio85
      roscio85 4 mesi fa

      hai ragione, mi devi scusare, ma mancano solo una decina di secondi in cui Negri dice: "...tutto questo resta fondamentalmente legato ad una TRADIZIONE DI REPRESSIONE E di OBLIO DEGLI ANNI 60 e 70; DI QUELLA ENORME POSITIVITA' CHE HANNO INCARNATO PER UNA GENERAZIONE E MEZZA." Dopodichè i saluti del giornalista con la citazione di titolo e casa editrice. Ciao

  • RICCARDO FAEDDA
    RICCARDO FAEDDA 8 mesi fa

    Molto interessante GRazie!

  • Gloria Ascolese
    Gloria Ascolese 8 mesi fa

    Ma nessuno perviene alla scoperta che si può aderire ad una corrente di pensiero ma . . .nel momento in cui si è delusi,c'è il coraggio di staccarsene ? Succede a Vittorio Alfieri: entusiasta della Rivoluzione francese, nel momento in cui essa scade nella più violenta barbarie, se ne stacca inorridito ! Ho sostenuto per due volte l' esame Storia dei partiti politici per approfondire la mia visione politica . . .ho capito che sempre C'È una degenerazione di essi perché è l' uomo che nel sistema si corrompe ( Rosseau). Ognuno studiando, sceglie i suoi valori evitando LA VIOLENZA E LA MANCANZA DI RISPETTO VERSO GLI ALTRI . CIVILTÀ, CIVILTÀ . . .SEI IL PIÙ BEL SOGNO CHE VORREI VEDERE REALIZZATO ! ! !

  • Gloria Ascolese
    Gloria Ascolese 8 mesi fa

    Non si finisce mai di apprendere . . . è stato bello scoprire questo legame tra Galimberti e Borgna di cui conservo il libro LE INTERMITTENZE DEL CUORE .Sondare gli abissi che sembra tolgano il fiato . . . Allora non tutto è perduto ! Non c'è solo il ragazzo " bestiale" che colpisce alle spalle un povero Cristo . . . l' ho sempre sostenuto che sbagliamo a fare di tutte le erbe, un fascio . .e poi Galimberti mi chiede da dove nasce LA SPERANZA ! ECCO . . .DALLO SGUARDO ACUTO, SCRUTATORE,CHE SA LEGGERE NELLE SFUMATURE, NEI PARTICOLARI . . .DAI LORO CUORI ! NO !NON TUTTO È PERDUTO . . .GALIMBE', E SPERIMENTA ANCHE LA SALVEZZA CHE TI FACCIO PAPA !

  • Giulia De Tommaso
    Giulia De Tommaso 11 mesi fa

    Anche le migliori.... Hanno bisogno di una guida.

  • Andrea Falesi
    Andrea Falesi 11 mesi fa

    Illuminante. Come sempre. Carlo Sini si conferma uno dei più importanti esponenti della, altrimenti povera, scena filosofica odierna. Intervento ricchissimo di punti e stimoli. Davvero prezioso. Grazie per averlo condiviso.

  • roscio85
    roscio85 11 mesi fa

    it-clip.net/video/hZlWrmWNAn4/video.html

  • Nada Lestrigon
    Nada Lestrigon 11 mesi fa

    51:52

  • roscio85
    roscio85 Anno fa

    it-clip.net/video/1gJuldyepBs/video.html

  • roscio85
    roscio85 Anno fa

    it-clip.net/video/TWmBrwYf_dw/video.html

  • Alessandro Bertini

    Davvero penoso. Screditare il miglior filosofo della storia come semplice nazista senza comprendere i motivi di ciò che scriveva. Conduttore scadente che non lascia parlare chi dice qualcosa di diverso che i padroni della Rai impongono. Grazie servizio pubblico per un altro documentario di parte.

    • Angelo Gerroni
      Angelo Gerroni 10 giorni fa

      Miglior filoso ma, non diciamo idiozie, Heidegger è autore di un bel libro e basta la filosofia è altro

  • Maria Elena Marinucci

    È un piacere ascoltarla....complimenti

  • stefano degli abbati

    vedi anche LIBRICOME 2018… FELICITA': SDA vs RECALCATI… sul sacrificio

  • NADIA PAGNANI
    NADIA PAGNANI Anno fa

    straordinario unico

  • Giovanna Parto

    bellissima illustrazione della figura materna! adoro questo psicanalista! molto profondo, che suscita tante riflessioni!

    • Alberto Il grande
      Alberto Il grande Anno fa

      In realtà ha detto una fesseria non è vero chw non si può esserw genitori di se stessi,l'ho scoperto grazie ad una terapia è molto importante esserlo in realtà.

  • Stella
    Stella Anno fa

    Meraviglioso

  • ZollaRitornaCosmo C.

    Vitiello è l'unico che si salva dalla mediocrità, Ferraris e la Monticelli imbarazzanti fino all'angoscia

  • stefano degli abbati

    vedi anche LIBRI COME 2018… FELICITA': SDA vs RECALCATI … sul sacrificio

  • giani nina
    giani nina Anno fa

    L'arte di parlare, riflettere e ragionare... magnifica questa trasmissione...

  • SERGIO RAMETTI

    Borgna e Galimberti sempre molto bello ascoltarli.

  • Enrico Grippi
    Enrico Grippi Anno fa

    Brava davvero

  • giuseppe
    giuseppe Anno fa

    la voce di agamben è fastidiosissima

    • icinenews
      icinenews Anno fa

      l'audio è leggermente accelerato...

  • giuseppe
    giuseppe Anno fa

    assolutamente disgustoso - peccato che le campane non abbiano suonato veramente per ore -

  • Stefano Picc
    Stefano Picc Anno fa

    Prima di tutto mi unisco ai ringraziamenti di tutti Volevo segnalare un problema tecnico: ho provato a convertirlo in mp3 per diminuire lo spazio occupato. Essendo in origine solo audio si può trovare privo del video?

  • Clio F. Tricarico

    FRANCESCO ALFIERI , FRIEDRICH-WILHELM VON HERRMANN Martin Heidegger: la vérité sur ses «Cahiers noirs» Collection L'Infini, Gallimard Parution prévisionnelle : 01-03-2018 www.gallimard.fr/Catalogue/GALLIMARD/L-Infini/Martin-Heidegger-la-verite-sur-ses-Cahiers-noirs

  • Maria Luisa Matera

    Certo che sarebbe interessante ascoltare altri interventi, grazie! Sperando in un acustica migliore.

  • Roger Destouches
    Roger Destouches 2 anni fa

    Le plus grand philosophe de notre temps.

  • Daniele Faggian
    Daniele Faggian 2 anni fa

    In gamba, come sempre, il Galimba.

  • Margherita Malaspina

    Ma chi lo presenta ?? Retorics..ripetizioni

  • Luca Cimeli
    Luca Cimeli 2 anni fa

    Premetto di non essere un esperto di Heidegger, né quindi dei Quaderni neri, ma vista la qualità spesso avvilente della prima parte di questo dibattito, vorrei proporre quella che io considero una prospettiva di indagine un po ' più sensata di una sterile inchiestina sul distintivo del partito della giacca di Heidegger oppure sugli anni in cui fu o non fu nazista. Io credo che sin dal principio non avrebbero dovuto esserci dubbi sulla profonda unità tra pensiero e scelta politica in Heidegger. Non vedo come si possa prendere sul serio la missione filosofica di un uomo senza considerare come parte stessa della sua filosofia ogni ambito della sua vita. ... soprattutto se parliamo dell'iniziatore dell'Analitica esistenziale. Ma è proprio per questa ragione che io reputo vergognoso che il mondo filosofico si ostini ancora a inquisire le scelte personali di Heidegger come se fossero davvero personali. Piuttosto che chiedersi quali siano le debolezze di pensiero che spinsero Heidegger all'adesione al regime, io convertirei così la domanda: quali sono le grosse debolezze filosofiche dei nostri filosofi indagatori di Heidegger che gli impediscono di non cogliere minimamente il vero problema in questione? ... Filosoficamente pensando, la vera questione che TUTTI ignorano non è il Nazionalsocialismo di Heidegger, ma il Nazionalsocialismo stesso come tale! ... Io vorrei tanto sapere con quale conoscenza vera di un mistero cosmico-epocale come il Nazionalsocialismo questi intellettualoni del XXI secolo si mettono a fare il processo a Heidegger! ... A questo proposito vorrei rispondere al filosofo francese: se l'edificio dell'essere è in fiamme la domanda non è assolutamente se abbandonare o salvare quell'edificio, ma è piuttosto: quanto sono disposto a bruciarvi dentro con tutto il mio essere fino a quando non mi sarò immerso con lo stomaco nella natura vera di questo fuoco? A me pare che tutto questo occuparsi della scelta politica di Heidegger come da un pulpito di certezze stabili e acquisite su un abisso ASSOLUTAMENTE PER NULLA CHIARO come il Nazionalsocialismo, denoti in tutti questi intellettuali essenzialmente viltà, una sorta di comoda schizzinoseria che vi impedisce a priori di sporcarvi le mani col vero problema. Io qui ora non posso scendere nel merito, ma quello che credo è che l'adesione al Nazismo di Heidegger non debba assolutamente in se stessa indirizzare primariamente la nostra attenzione su Heidegger stesso, bensì invece proprio sull'infinito mistero, ancora pochissimo compreso, del Nazismo come tale! ... Il pensiero di Heidegger contiene in effetti tutte le categorie, più o meno esplicite, per una giusta introduzione alla comprensione di tale fenomeno. E solo iniziando a domandarsi in giusto modo del Nazismo è possibile poi, ma solo poi, comprendere la persona e la scelta politica di Heidegger stesso. Se continuiamo a dare per scontata la comprensione del fenomeno antropologico nazista e quindi a metterci dietro il banco dei giudici come se il mistero da chiarire fosse Heidegger e non ciò cui lui aderì, non solo non saremo filosofi, ma saremo meno dell'ultimo dei sofisti di piazza. Saremo come buffoni che all'umanità e al pensiero non saremo di utilità se non al momento della nostra scomparsa.

  • vittorio liberato

    GRANDISSIMO GALIMBERTI. GRAZIE COME SEMPRE, PER LE ILLUMINANTI RIFLESSIONI CHE RIESCI AD INNESCARE. GRAZIE, DI VERO CUORE. Vittorio Liberato

  • Keanu _
    Keanu _ 2 anni fa

    Infinite grazie!!!

  • Keanu _
    Keanu _ 2 anni fa

    Superbo, come sempre!

  • Lorenzo Cargnelutti

    grazie, infinitamente.

  • crucifytheego100
    crucifytheego100 2 anni fa

    Grazie per la preziosa condivisione.

  • Patrizia Bonini
    Patrizia Bonini 2 anni fa

    Mi spiace non poter apprezzare la sicurezza filologica greca di Galimberti ,dato che non conosco il greco,,perche'ha sempre qualcosa di interessante da dire.

  • Team Management
    Team Management 2 anni fa

    Straordinario! Grazie per la pubblicazione e per la divulgazione della filosofia.

  • Giuseppe Mori
    Giuseppe Mori 2 anni fa

    Argomenti e dispute interessanti che non tengono ancora conto degli ultimi studi come la pubblicazione di "Martin Heidegger. La verità sui Quaderni neri" (Morcelliana, 2016), Friedrich-Wilhelm von Herrmann e Francesco Alfieri . I due autori sostengono che i fraintendimenti scaturiti dalle interpretazioni sui quaderni neri nascono da letture ideologiche e politiche che nulla hanno a che fare con i testi in questione.

  • TheTraiano
    TheTraiano 2 anni fa

    mi unisco ai ringraziamenti

  • Marco Tonda
    Marco Tonda 2 anni fa

    Grazie di averlo pubblicato, è davvero prezioso.

  • roscio85
    roscio85 2 anni fa

    Parlare di “antisemitismo metafisico” rispetto ad Heidegger equivale a definire “antisemitismo aereonautico” il razzismo di Goering????? Si consideri l’asincronia audio-video una allusione alle sempre meno riuscite boutade di Ferraris

    • Memotek82
      Memotek82 4 mesi fa

      MA FATTI DONNA COGLIONA DI MERDA

  • Annalisa Borriello

    sono una studentessa all'ultimo anno di liceo delle scienze umane e in filosofia stiamo affrontando questo argomento la prof mi ha suggerito queste lezioni, ora mi è tutto più chiaro grazie!

  • Sexofglogi2
    Sexofglogi2 2 anni fa

    E' stupendo, grazie, mi pare che si interrompa però, è un gran peccato, è possibile avere la seconda parte?