IL COLPO DEL SECOLO - Fabio Conditi e Francesco Carraro

Condividi
Codice da incorporare
  • Pubblicato il 10 lug 2019
  • Dona oggi, resta libero. Con Paypal: paypal.me/byoblu. Con altri mezzi: byoblu.com/sostienimi. Oppure installa il browser "BRAVE" e sostieni Byoblu semplicemente guardandolo: brave.com/byo469
    ___
    Il nostro mondo ruota attorno al denaro. È così da migliaia di anni. Oggi, per fortuna, in molti si stanno rendendo conto di aver dato troppo a lungo per scontata questa semplice verità e soprattutto le questioni sottintese: il tema della moneta, della sua origine e della sua gestione. Chi controlla l'emissione di denaro, e su quali basi lo fa? Se si riuscisse a determinare che i soldi vengono usati per sottomettere i popoli e le democrazie, saremmo di fronte al Colpo del Secolo. Per fortuna la moneta - e in particolare la “tecnologia” attraverso la quale essa viene alla luce e fatta circolare - ha smesso di essere materia per iniziati ed è entrata finalmente nel libero dibattito democratico. Un numero sempre crescente di persone si pone quesiti assai fastidiosi per il Sistema: di chi è la moneta? Chi la fa? In base a quale legittimazione e prerogativa? È giusto appaltarne la governance in esclusiva ad autorità cosiddette “indipendenti” totalmente disancorate da ogni legittimazione popolare? E ancora: se i soldi si creano “dal nulla”, per quale ragione solo i Mercati beneficiano delle enormi iniezioni di liquidità degli ultimi anni? E perché le famose “regole europee” proibiscono alla BCE di finanziare direttamente gli stati, e quindi l’economia reale, i bisogni dei cittadini e dei loro territori? Intorno a questi interrogativi ruota la chiacchierata tra l’avvocato Francesco Carraro e l’ingegnere Fabio Conditi, Presidente dell’Associazione “Moneta Positiva”. Un dialogo a 360 gradi che mette in campo considerazioni di carattere giuridico, tecnico, economico, finanziario, ma anche di taglio etico, religioso, storico, filosofico. Solo con un approccio “socratico” alla questione, solo richiamandoci a tutte le risorse della nostra tradizione culturale, solo azzardando domande scomode e interpellandoci senza reticenze, disponendo a nuove prospettive mentali, potremo riappropriarci del diritto di capire. E solo così potremo sperare di uscire dalla “caverna di Platone” del tabù monetario, in cui da troppo tempo siamo rinchiusi.
    Di Francesco Carraro e Fabio Conditi, su Byoblu, guarda anche: www.byoblu.com/2018/11/16/sorpresa-abbiamo-ancora-la-sovranita-monetaria-fabio-conditi-e-francesco-carraro/
    ___
    Vieni a discuterne qui, siamo già a centinaia di migliaia: www.byoblu.com/unisciti-alla-grande-comunita-byoblu-telegram

Commenti • 275

  • Chiccolinopiccolino Lino

    Ma perché sti governanti non aprono le ORECCHIE e lavorano per il popolo

  • Stefano Armati
    Stefano Armati 2 mesi fa

    Grazie Fabio per il tuo impegno in questa difficile battaglia, io ti appoggio, però raggiungere quello che proponi mi sembra una battaglia tra Davide contro Golia, che si potrà vincere solo se c'è l'intervento di Dio, questo potrebbe avverarsi se tutti pregassero e si affidassero a lui, ma purtroppo non è così. Perchè questa mia affermazione? Perchè chi gestisce il denaro ha il potere su tutti noi e non credo che permetterà tanto facilmente dare la possibilità a tutti di lavorare solo due ore al giorno e di avere il denaro o moneta di qualsiasi forma per soddisfare ogni esigenza personale, sociale e ambientale ed essere felice. Magari! Ma In questo modo non avrebbero più il potere su tutti noi, non potrebbero vendere più le armi per fare le guerre ecc.. Però visto che sono un sognatore voglio sperare che tutto quello che hai detto succeda, con la speranza che si uniscano tantissime altre persone per arrivare a realizzare questo sogno, se non altro per dare un'altro futuro ai nostri figli se mai ci sarà..

  • Davit D'Orlando
    Davit D'Orlando 3 mesi fa

    Già dalle prime frasi si capisce che dice cose che non stanno ne in cielo ne in terra...

  • Dav Mac
    Dav Mac 3 mesi fa

    Questo problema per l'Italia un grandissima opportunita' , se lo facciamo in Italia, gli altri paesi in Europa potranno copiarci. Vorrei chidervi dato che avete citato brevemente A.I. perche' non avete parlato di U.B.I Universal Basic Income? Allora che si fa aspettiamo la prossima guerra mondiale? Non sono un pessimista ma datosi che il nostro Ministro Giuseppe Conte deve fare i salti mortali per ricevere un pugno di noccioline dalla BCE e dalla commissione Europea, mi sembra quasi inevitabile, senza parlare poi di tutte le armi che vengono prodotte e vendute, quache missile potrebbe atterrare sulla casa sbagliata. Con un bel botto nucleare forse quell'1 % che comada il mondo si svegliera' per farsi l'ultima risata per poi morire con tutti gli altri poco tempo dopo?

  • Dario Cannistraro
    Dario Cannistraro 3 mesi fa

    Guardate Byoblu, non la Tv.

  • Gabri di Gaia
    Gabri di Gaia 3 mesi fa

    "E' un bene che la gente non sappia come funziona il nostro sistema monetario e finanziario, altrimenti credo che scoppierebbe una rivoluzione prima di domani mattina" Henry Ford

  • MrGilRoland
    MrGilRoland 4 mesi fa

    Ma scusate un momento. Non capisco alcuni passaggi fondamentali, perché a me il reale funzionamento delle cose di cui parlate risulta diverso.
    1) Moneta elettronica: perché affermate che le banche “creano” moneta dal nulla? Le banche devono comunque avere una contropartita nel passivo del bilancio quando accreditano un prestito/fido sul conto di un cliente. Se una banca ha 100 euro di depositi, tolta la riserva frazionaria (che se non sbaglio è del 2%), sono libere di usare i restanti 98 per concedere prestiti/fidi (quello che voi chiamate “creare moneta”, se ho capito bene). Ma in realtà non la stanno creando, è moneta che esiste e che appartiene in origine a qualcun altro. Perché dite che la creano?
    2) I minibot. Noi possiamo girare con tutti gli artifizi logici intorno al discorso, ma alla fine si arriva a quello che ha detto Draghi: o è moneta o è debito. Nel primo caso è vietata, nel secondo dobbiamo calcolarla come deficit. Se voi dite che non è debito perché lo stato non deve restituire niente, e perché può rimetterle in circolazione, allora è moneta. Se non è moneta, perché in realtà lo stato sta “spendendo” un’entrata futura (la parte di tasse per cui le accetterà in pagamento), e allora è debito (perché appunto a fronte di quei minibot non incasserà il corrispettivo in euro di tasse). Se il sistema monetario venisse annacquato da un simile espediente logico, arriveremmo a un punto in cui ci sarebbe una scarsità di euro per pagare le transazioni extraterritoriali che devono essere pagate in euro (approvvigionamento di fonti energetiche gas, elettricità, petrolio, e in generale tutte le importazioni). E’ un espediente, se venisse applicato in ogni stato della zona euro, manderebbe presto in crisi il sistema della moneta. Si capisce perché la BCE se ne preoccupi, soprattutto se a proporlo è uno stato sovrano. E’ come con le criptovalute: fino ad ora li lasciano fare e non le regolamentano perché sono ancora un fenomeno di nicchia, ma nel momento in cui per esempio un grande player come Facebook dichiara di volerne creare una, le autorità nazionali americane, inglesi ed europee hanno già detto: Alt, con i numeri in discussione questa dobbiamo regolamentarla.
    Infine: la moneta slegata dall’oro ha un valore che discende da una mera convenzione sociale. Ma scusate, anche l’oro stesso ha un valore per mera convenzione sociale. Abbiamo solo sostituito una convenzione con un’altra, *ecco perché il sistema ancora regge* . C’è un sottostante a cui è legata l’emissione di moneta in realtà (e quindi il debito di una nazione): è il PIL. E’ il famoso rapporto deficit/PIL a cui siamo tanto allergici. Se sbracassimo troppo quel rapporto, rischieremmo di inflazionare troppo la moneta, indebolirla, e tornare ai tempi della inflazione a due cifre della lira. Affinché il sistema si regga e conservi credibilità, c’è bisogno di regole, il punto è questo. Se affermiamo “la moneta nasce dal nulla, quindi creiamone a volontà”, in breve ci troveremmo con carta straccia in mano. Il punto centrale delle regole imposte dai trattati europei (e da qualunque legge nel mondo che regoli l’emissione di monete dotate di forza), è: “La moneta nasce dal nulla, *quindi creiamola secondo regole severe per conservarne il valore* .

  • Paolo M
    Paolo M 4 mesi fa

    Ma uno che parla così... lo prendete sul serio? E inizia dicendo "oggi non c'è scarsità di beni e servizi..."

  • Giovanni Repole
    Giovanni Repole 4 mesi fa

    Bravi grazie .

  • Mirco Balengo
    Mirco Balengo 4 mesi fa +1

    per cio che riguarda a 57.09 non è così assurdo come sembra, i potenti lo usano semplicemente per rubare legalmente il sangue ai popoli. Lo sanno benissimo che alla fine non puoi piu succhiare sangue da un corpo morto, infatti appena vedono che stiamo per morire o andare verso la rivolta ..... allentano leggermente la corda per fareci riprendere quel tanto che basta per poi riprendere a suchhiarci altro sangue.......

  • Mirco Balengo
    Mirco Balengo 4 mesi fa

    è vero che nel passato alla fine la pentola esplodeva e arrivava una guerra che resettava tutto e forse succederà anche tra poco. Lo sanno anche i potenti che forse succederà ma intanto quello che hanno arraffato fino ad ora gli resterà comunque nelle tasche perchè loro con la guerra non saranno tra quelli che muoiono...... sanno prevedere con largo anticipo quando succederà e se ne andranno in qualche isoletta a godersi tutti i soldi. e gli innocenti come al solito moriranno dopo essersi fatti depredare di tutto.

  • Massimo Floris
    Massimo Floris 4 mesi fa +1

    Minibot ricevono molte critiche eppure ci sono tantissime monete che circolano. Se vai alla CONAD, IPERCOOP,
    ESSELUNGA emettono moneta. Danno dei buoni acquisti che valgono come moneta e puoi comprare dei beni cosi come succede con la moneta

  • doris best
    doris best 4 mesi fa

    Presto anche le multinazionali potranno creare la loro moneta(già che dietro hanno sempre la finanza speculativa) ,solo agli stati nella ue è vietato.Certo la sindrome di stockholma è reale.

  • Arkham Nygma
    Arkham Nygma 4 mesi fa

    Ecco che arriva il sotterraneo antisemitismo.
    Il meccanismo del prestito esiste da ben, BEN *PRIMA* che nella Bibbia.
    La Bibbia consiglia di non prestare ad usura a nessuno (vedi ad es salmo 15 mi pare, a memoria), ma specialmente ai membri della propria stessa nazione.
    Infatti, SE la Bibbia da' norma in merito all'usura e' perche' essa ESISTE DA PRIMA (con lo steso principio la legge oggi reprime i furti in quanto, fattualmente esistno...), inoltre e' certamente un testo (prima di essere "sacro", visto che si parla di ottica ebraica) che fa da fondamento al diritto nazionale dell'Israele di allora.
    Oltre che ignorante in economia, anche ignorante in biblistica?
    Ma perche' la gente parla di quello che non consoce e rinforza bias e pregiudizi che hanno gia' fatto danni enormi e disgustosi?

    • Arkham Nygma
      Arkham Nygma 4 mesi fa

      @Moneta Positiva esattamente. Inoltre (ma questo che sta per venire NON e' mio campo di studio), se non vado errato di trattative economiche (e debiti) se ne parla gia' nelle tavolette amministrative sumere. Ma, ripeto, dovrei come minimo controllare.

    • Moneta Positiva
      Moneta Positiva 4 mesi fa +1

      Ho solamente detto che la Bibbia è il più antico libro che parla di debito, ma ovviamente se ne scrive è perchè esisteva già, altrimenti avrebbe dovuto spiegare come farlo.

  • Arkham Nygma
    Arkham Nygma 4 mesi fa

    il problema di avere beni e servizi, prodotti anche dallo stato, per la collettività, è che questi beni e servizi devono essere mantenuti e sono necessariamente creati da singoli individui.
    Infatti anche queste persone facessero parte di gruppi, di aziende, di cooperative, sarebbero sempre dei lavoratori e sarebbero sempre loro a creare i beni e i servizi.
    il punto spesso non è tanto nella produzione di moneta, cosa che se fatta indiscriminatamente, anche da una nazione, fa crollare il valore della moneta stessa, come abbiamo visto anche nel novecento, ma risiede soprattutto nel fatto che le persone (e sottolineo il fatto che ciò sia giusto) non lavorano gratis.
    Far lavorare qualcuno gratis, magari molte ore al giorno, vuol dire fare di questa persona uno schiavo.
    E mi pare che qui si sia tutti contro la schiavitù, giusto?
    di conseguenza quando ci chiediamo «e dove li troviamo i soldi?» per attuare la creazione di beni e servizi, anche a livello statale, è bene ricordarsi che questi sono prodotti da qualcuno che per il suo tempo e per la sua fatica merita un compenso.

    • Moneta Positiva
      Moneta Positiva 4 mesi fa

      La moneta se creata in quantità necessaria e sufficiente per creare beni e servizi, non crea inflazione, a meno che non ci sia piena occupazione e massimo utilizzo della capacità produttiva.
      Quando lo Stato paga un bene o un servizi prodotto da un cittadino o una azienda, lo ricompensa con una moneta che ha valore per comprare altri beni e servizi, o per pagare le tasse.
      Infine la produzione di soldi ha un costo ridicolo, praticamente zero se la moneta elettronica.

  • Arkham Nygma
    Arkham Nygma 4 mesi fa +1

    Una moltiplicazione da come risultato 0 se almeno uno dei fattori è 0, ma con la somma l'unico modo per avere 0 a risultato, rimanendo nei numeri naturali, è avere valore pari a 0 per tutti gli addendi possibili.
    Qui di economisti, a fare questa discussione, "ce ne stanno" ... 0.
    Direi che è matematicamente affascinante.

  • Enrico Cassino
    Enrico Cassino 4 mesi fa

    Molta retorica comunista

  • Nick Dotcom
    Nick Dotcom 4 mesi fa +1

    È abbastanza chiaro che le persone della nazione non capiscono il nostro sistema bancario e monetario, perché se lo facessero, credo che ci sarebbe una rivoluzione prima di domani . Henry Ford

  • Luca foldes
    Luca foldes 4 mesi fa

    Complimenti per la chiarezza.
    Unica aggiunta: il debito pubblico può essere eliminato, in questo sistema, solamente attraverso l'esportazione, quindi scaricandolo su altre nazioni più deboli il proprio debito.
    Il Sistema è profondamente immorale non cristiano. Luca Foldes

  • Italo Coletti
    Italo Coletti 4 mesi fa

    Se la moneta fiscale risulta convertibile in euro, che è un moneta non sovrana, non diventa fonte di debito?

  • Claudio Saltara
    Claudio Saltara 4 mesi fa

    I bambini giocavano a palline per strada. Una di terra cotta (di un colore aveva lo stesso valore di un altra di coccio) queste si vincevano non si scambiavano. A volte appariva una pallina di vetro che era bella e colorata. Questa si poteva cambiare in più palline di coccio) però nel gioco non vinceva di più. I ragazzini della terza capivano lo scambio di merci. Le palline di vetro venivano collezionate e sfoggiate agli amici come ricchezza personale. Si poteva scambiare palline di vetro con altri giochetti secondo il valore attribuito al giochetto. Come era semplice la “finanza” a quell’eta.

  • vincenzo biglietto
    vincenzo biglietto 4 mesi fa +2

    Magnifico 😲....Questi dialoghi sono un toccasana per l'anima e un risveglio della coscienza. Fateci caso: quando ascolti le trasmissioni politiche in TV, emergono emozioni di rabbia, senso di competizione e violenza psicomorale. Quando ascolti le trasmissioni di Byoblu, emerge comprensione, speranza, emozioni entusiasmanti e soprattutto il senso di unione e comunione con il prossimo. Grazie 😃

  • anna santonastaso
    anna santonastaso 4 mesi fa

    grazie, grazie

  • Luigi Milardi
    Luigi Milardi 4 mesi fa +4

    1:04
    “Fino al '900 non avevamo la possibilità di creare beni e servizi per tutti”
    Conditi confonde l'aumento di produttività con l'illimitatezza delle risorse. Oggi molte più persone hanno accesso ai beni e ai servizi che prima erano per pochi, ma i beni e i servizi restano sempre limitati. Non ci sono Ferrari per tutti, stipendi da 10.000 Euro al mese per tutti, posti in prima fila a Wimbledon per tutti.
    1:23
    “Fino al '900 c'era scarsità di moneta”
    La moneta è un'unità di misura, e non può esserci scarsità di un'unità di misura. Puoi aggiungere zeri sulle banconote, ma il valore che quelle banconote rappresentano rimane lo stesso. I beni e i servizi che quelle banconote possono acquistare rimane lo stesso.
    1:50
    “Oggi possiamo produrre beni e servizi in abbondanza per tutti”
    Come facciamo a produrre visite dal miglior ortopedico al mondo per tutti?
    1:56
    “La scarsità è stata definitivamente debellata”
    Le leggi della fisica non esistono più: chiunque può avere tutto, la superficie terrestre è illimitata, le materie prime sono illimitate, i talenti sono illimitati.
    2:00
    “Non c'è mai stato un livello di povertà come c'è oggi”
    Questo è il periodo storico con la più bassa percentuale di popolazione sotto la soglia di povertà.
    4:10
    “Essendo la moneta artificialmente scarsa, siamo costretti a lavorare per guadagnarla”
    Se non lavoriamo chi produce i beni e servizi che acquistiamo con la moneta?
    Mi fermo ai primi 4 minuti per dare un'idea.

  • Francesco Negri
    Francesco Negri 4 mesi fa

    Video veramente fondamentale! ! Grazie

  • Jean Damato
    Jean Damato 4 mesi fa

    SE NELLA BIBBIA E' VIATATO PRESTARE CON INTERESSE COME LA METTONO I GRANDI FINANZIERI SIONISTI ?

  • filo russia
    filo russia 4 mesi fa

    58:28 spiegare cosa significa bolla speculativa della finanza che gonfia i valori delle borse, un non addetto non comprende

  • filo russia
    filo russia 4 mesi fa

    19:50 dovete spiegare cosa è il mercato finanziario e perché è contrapposto al mercato reale, questo non viene mai spiegato , e dire chi sono gli attori e artefici del mercato finanziario

  • Euippa
    Euippa 4 mesi fa

    Il sottostante del dollaro non è più l'oro, ma la Potenza militare degli USA

  • fabioarena85
    fabioarena85 4 mesi fa

    Impiccheremo i banchieri, con le budella dei sionisti.

  • Zan Mars
    Zan Mars 4 mesi fa

    É purtroppo paradossale che siano un Ingegnere e un Avvocato a introdurre temi di cosi alto livello (etica, storia, filosofia, economia, bene comune,...) piuttosto che non dei politici... Ovviamente con enorme merito per l'Ingegnere e l'Avvocato.

  • claudio59123
    claudio59123 4 mesi fa

    che banalità! di tutt' e due. Byoblu dovrebbe rispiarmarcele

  • claudio59123
    claudio59123 4 mesi fa

    etica? la Grecia, rovinata dalla Comunità, ( io non lo dico dalla Merkel, ma molti lo dicono)rientra nell' etica della moneta europea? l' etica non impegna l' economia

  • Ar Mitropoulos
    Ar Mitropoulos 4 mesi fa

    100000 likes! Sono concetti così semplici eppure difficili da realizzare!

  • gian maria roccoli
    gian maria roccoli 4 mesi fa

    Tutto molto bello.
    Io citerei uno che di denaro se ne intende davvero. Friedrich von Hayek l'economista austriaco premio nobel in una intervista a fine anni 80 disse una frase bellissima:
    "Io credo che NON avremo mai più un buon denaro (sound money) finché non toglieremo l'intera cosa dalle mani dei governi. Non possiamo farlo con la forza, possiamo farlo solo tramite un astuto stratagemma che non sia fermabile e censurabile dagli stessi governi..."
    Lo stratagemma vincente ed inarrestabile è stato già inventato nel 2008-2009 ad opera di un certo satoshi nakamoto, si chiama bitcoin e da 10 anni a questa parte sta sbriciolando tutte le credenze degli economisti keynesiani della domenica

  • Giorgio Busiol
    Giorgio Busiol 4 mesi fa

    Il debito pubblico dovrebbe chiamarsi ´´corrispondente´´

  • dodo23762
    dodo23762 4 mesi fa

    Bravissimi. C'è necessità di continuare a ripetere queste informazioni. Come è stato accennato nel video la realtà economica è talmente assurda che la mente fa fatica a recepirla. Bisogna uscire dall'incantesimo del denaro.

  • Enrico Santi
    Enrico Santi 4 mesi fa

    Ricordare Nicola and Bart

  • Manuelll X
    Manuelll X 4 mesi fa

    Una "statonota" che prende valore dal fatto che viene accetta per pagare le tasse, è abbastanza fragile come concetto.

  • ronchialdo
    ronchialdo 4 mesi fa

    Gentile Fabio, gentile Francesco, al minuto 10 e seguenti, è necessario precisare:
    Lo Stato, tramite il Tesoro emette titoli di debito e la Banca Centrale del Paese, Italia per es., stampa banconote. Il Tesoro con le banconote avute dalla Banca d'Italia, commissiona e paga i fornitori di opere pubbliche; autostrada del sole, ferrovie, ospedali, e di servizi; ospedali, funzionari, ed altri.
    Sul profitto conseguito dai suoi fornitori, i quali incasseranno le banconote a fronte dell'opera prestata, lo Stato drena liquidità con l'imposizione fiscale. Mainard Keynes calcola il moltiplicatore in 6.6 volte il generatore di giro d'affari conseguente agli investimenti statali in opere pubbliche e servizi.
    I minibot sono emessi a fronte di un credito esistente del cittadino, nessuna banconota verrà stampata.
    I minibot liberano un debito dello Stato italiano, e liberano le linee di credito dell'impresa creditrice dello Stato. Nessuna banconota è stampata.
    E' la Banca d'Italia, per l'Italia, a poter stampare moneta riconosciuta al pagamento delle imposte, future. E' importante precisarlo, per evitare di mischiare il passato con il futuro in un calderone unico.
    Imposte che potrà imporre sul volume d'affari che genererà commissionando la produzione di nuovi beni e servizi pagati con la moneta fresca stampata dalla Banca d'Italia.
    Minibot moneta fiduciaria? no, non lo è. E' un titolo di stato senza stampa di moneta.
    Moneta fiduciaria potrebbe essere una tela imbrattata scambiata a valori crescenti, perché riconosciuta autentica del tal artista assurto a riconoscimento indiscusso ed universale. Moneta creata dal nulla.
    Grazie per l'attenzione

  • Claudio Caforio
    Claudio Caforio 4 mesi fa +1

    La concezione del "prossimo" evangelico citato dal relatore che intende il prossimo in meniera ecumenica e sicretistica è errata. Il "prossimo", per la Chiesa è chi ti è veramente prossimo, o potenzialmente prossimo.
    La visione della "fratellanza universale" è molto recente e susseguente al concilio Vaticano II strettamente influenzato dalla finanza speculativa e soprattutto dai suoi sponsor.

  • stefano tripi
    stefano tripi 4 mesi fa

    Ma perché quello con gli con la cravatta arancione parla a turbo velocità che non ti fa capire niente?

  • Stefano Gherardi
    Stefano Gherardi 4 mesi fa

    Diverse cose non tornano di quanto dite.

  • mario de carlo
    mario de carlo 4 mesi fa

    Scusate Messora quindi in base al discorso di Conditi un imprenditore cui vanno bene gli affari e guadagna un milione di euro questo indebita lo stato o chi per esso che deve emettere / chiedere alla BCE un milione e pagarci anche gli interessi per darlo all'imprenitore ho capito bene?Scusate l'ignoranza .Un saluto

  • Manuelll X
    Manuelll X 4 mesi fa

    FInalmente un esperto serio di Moneta.

  • Alessio Covitto
    Alessio Covitto 4 mesi fa

    Interessante lezione tecnico-giuridica-economica con cenni psicologici-storici

  • Carmela Di Costa
    Carmela Di Costa 4 mesi fa

    Mi lascia un pò perplessa l'idea che possa essere creata moneta senza alcuna correlazione funzionale con ciò in cui qualsiasi moneta, a fine corsa, potrà essere convertita e cioè beni e servizi dell'economia reale. Come dire che un casinò può distribuire una quantità illimitata di fiches, senza tenere conto dei depositi in danaro, in cui quelle stesse fiches, a fine gioco dovranno essere convertite. Forse, prima di ipotizzare limiti psichici e cognitivi della gente, bisognerebbe integrare alcuni concetti di approfondimento di aspetti fondamentali della moneta. Grazie.

    • Carmela Di Costa
      Carmela Di Costa 4 mesi fa

      @Moneta Positiva Grazie! Ciò mi conforta, mi fa sentire meno sola o strana. Spero solo che chi ha tutto da perdere da questo sistema criminale, cioè la maggior parte delle persone, se ne renda conto e agisca di conseguenza.

    • Moneta Positiva
      Moneta Positiva 4 mesi fa

      @Carmela Di Costa raramente mi è capitato di stimolare riflessioni così pertinenti. Complementi e prosegui su questa strada.

    • Carmela Di Costa
      Carmela Di Costa 4 mesi fa

      Grazie per la risposta, che mi ha stimolato ad alcune riflessioni. Se ho capito bene la moneta positiva è l'unica che ha una reale copertura, e mi viene da pensare che lo Stato è l'unico soggetto in grado di creare moneta contestualmente alla sua copertura tramite erogazione di servizi alla collettività. La moneta a debito creata dalla BCE è invece carta garantita da Titoli di Stato, che a loro volta sono garantiti dalla moneta creata dalla BCE. E' sostanzialmente moneta allo scoperto. Carte garantite da altre carte, che, ad ogni passaggio, succhiano ricchezza dall'economia reale, pari all'ammontare di interessi, stabiliti unilateralmente dal sistema bancario, in un meccanismo che non prevede al suo interno nè il reato di anatocismo, nè quello di usura, sebbene entrambi di fatto praticati. Senza contare le manipolazioni del mercato finanziario, facilmente attuabili all'occorrenza. Forse non ho le cognizioni sufficienti a comprendere alcuni aspetti dell'economia, ma a me sembra che una moneta creata dal nulla, che se restituita al soggetto emittente, non possa essere convertita in alcun bene reale, come invece una volta era l'oro, e come lo Stato è in grado di fare , convertendo la moneta restituita con le tasse, nell'erogazione di servizi di valore corrispondente, o creando nuova moneta per nuovi servizi, allora per ciò stesso quella emittente è priva del requisito fondamentale di un soggetto emittente. La confusione è tale che oggi esistono realtà come i bitcoin, e oggi financo Facebook, che ha annunciato l'emissione di una sua moneta, e nessuno ne stupisce.

    • Moneta Positiva
      Moneta Positiva 4 mesi fa

      La moneta positiva viene creata e spesa nel sistema economico per l'acquisto di beni e servizi, quindi nel momento in cui viene creata e spesa, devono già essere stati creati una quantità di beni e servizi equivalenti. La moneta a debito creata dal nulla dal sistema bancario invece non ha bisogno di beni e servizi, ma viene creata al passivo del bilancio mettendo all'attivo un titolo o un contratto di mutuo che sono in sostanza promesse di pagamento futuro.

  • Michele Vinci
    Michele Vinci 4 mesi fa

    Anche questa volta byoblu si è superato per la sua encomiabilita.

  • la Fla
    la Fla 4 mesi fa

    GRAZIE siete MARAVIGLIOSI💪💪💪💪💪

  • Massimo Digennaro
    Massimo Digennaro 4 mesi fa

    Il dibattito non fa na piega Chi ha messo il pollice in giù deve spiegare il perché se no il tuo giudizio non vale nulla

    • Paolo M
      Paolo M 4 mesi fa

      "al giorno d'oggi non esiste più scarsità di beni e servizi" Palesemente falso. Ed è alla base di tutto il ragionamento.

  • Pedrito el Drito
    Pedrito el Drito 4 mesi fa

    Complimenti, e grazie.

  • Natale Missale
    Natale Missale 4 mesi fa

    Ad ogni video di Fabio Conditi e di Francesco Carraro, non posso fare a meno di paragonare i discorsi di Draghi, Monti, Cottarelli, Fornero e compagnia gracchiante al gioco delle tre carte. La chiarezza della vostra esposizione è cristallina. Bisogna attuare tanta bella teoria subito, prima che sia troppo tardi. Un grazie, ovviamente, a Byoblu.

  • ornella errani-emaldi

    Ma ci rendiamo conto che razza di furto o
    bolla d aria è l Euro ?

  • fegatos summer
    fegatos summer 4 mesi fa

    Eccellente video

  • KenShiro Dr.Stein
    KenShiro Dr.Stein 4 mesi fa

    moneta bancaria fiduciaria... ma i negozi sono obbligati ad avere i pos...

  • Costantino Puopolo
    Costantino Puopolo 4 mesi fa

    ...la comunità stabilisce la convenzione……la comunità lo fa???...o qualcun altro per la comunità…!!!!....la comunità non ha mai fatto ne stabilito alcun che, neanche i recinti di se stessa!!!...da i quali qualsiasi “bene o servizio” è solo un altro costoso artefatto da speculare .

  • luciano L
    luciano L 4 mesi fa

    Magari adesso arrivate a quello che racconta Biglino?

  • Eduardo Bertuol
    Eduardo Bertuol 4 mesi fa

    Lezione di alto livello, chiara, obiettiva e profonda.

  • Fab C.
    Fab C. 4 mesi fa

    io ho capito che la moneta esiste grazie al debito e che non si crea dal nulla, ma la moneta non le banconote si crea dal nulla.... ma vaffa..... per favore basta invitare gente che si contraddice già al quinto minuto.
    Fuori da una moneta usuraia data dal signoraggio e dal suo debito fasullo ammazza popoli. Il denaro come mezzo e non come fine.

  • Roberto Pinzi
    Roberto Pinzi 4 mesi fa +1

    Intervista splendida, Conditi chiarissimo e ineccepibile, ma ha commesso due errori:
    Il ponte Morandi non è crollato per incuria.
    Non siamo andati sulla luna.
    Vista l'innegabile onestà intellettuale dell'Ingegnere, posso solo desumere che non sia correttamente informato. E a questo punto lo invito caldamente a documentarsi in proposito.

    • Moneta Positiva
      Moneta Positiva 4 mesi fa

      Non entro nel merito dell'essere andati sulla luna, che ho utilizzato solo come esempio del fatto che l'umanità è riuscita a fare cose impensabili fino a qualche secolo fa. Poi se ci siamo stati davvero o sono stati così bravi a farlo credere a tutti, è comunque dimostrazione di grande capacità "tecnologica" e "comunicativa".
      Sul ponte intendevo semplicemente dire che se l'intervento di rinforzo dei tiranti fatto sulla prima pila, fosse stato esteso alle altre due, il ponte non sarebbe crollato. E se lo Stato avesse usato la propria sovranità monetaria non avrebbe avuto bisogno di dare le autostrade in concessione a privati, che ovviamente hanno evitato di spendere i soldi per quei rinforzi.