MovieBlog- 662: recensione Dumbo

Condividi
Codice da incorporare
  • Pubblicato il 4 apr 2019
  • ▆ ▇ █NON FARE IL PIGRO E APRIMI█ ▇ ▆
    Non un brutto film in sè, ma nemmeno un film che dimostri di essere diretto effettivamente da burton. Ci sono le sue tipiche tematiche, è visivamente spettacolare, ma appare tutto come stanco e superficiale. La regia è buona ma niente di eclatante, così come la fotografia. ottimi gli effetti, ma sono i soliti che vediamo in tutti i film Disney di questo filone: non brutto come Alice in Wonderland, meglio di altri live action finora visti, ma è lì, può farsi apprezzare durante la visione e niente di più.
    se vuoi comprare su amazon le nuove edizioni dei film del marvel Cinematic Universe: amzn.to/2XYIrDz
    Domani vi ricordo alle 21.15 l'appuntamento su Twitch con me e DarkAndross per guardare insieme Ciao Darwin!
    Link al mio Twitch: www.twitch.tv/victorlaszlo88real
    Twitch di DarkAndross: www.twitch.tv/darkandrossofficial
    Le maglie di Pampling mostrate:
    - The Legendary Green Fury: www.pampling.com/productos/5290-The-Legendary-Green-Fury
    - Ink Attack: www.pampling.com/productos/5197-Ink-Attack
    - Ginyunite Squad: www.pampling.com/productos/5066-Ginyunite-Squad

    Trovate tutte le magliette che indosso nei video sul sito www.pampling.com, se usate il codice sconto VLASZLO avete il 15% e per tutto dicembre se lo utilizzate non pagate le spese di spedizione!

    *-*-* Victorlaszlo88 fa parte del Programma di Affiliazione di Amazon *-*-*

    ▼▼ SE TI INTERESSA ECCO I LINK PER ACQUISTARE DA AMAZON ▼▼

    - Film Warner in offerta: amzn.to/2OUBc9Y

    - Novità Disney in offerta: amzn.to/2Qb2myf

    - Film Disney in offerta: amzn.to/2QUvYwV

    - Offerte Universal in offerta per serie tv: amzn.to/2zjrb16

    - Offerte film universal in offerte: amzn.to/2Tv3ATV

    - Offerte Cult Universal: amzn.to/2QZopoT

    - Steelbook e 4K Universal in offerta: amzn.to/2zn7vcR

    - Film 4K Warner in offerta: amzn.to/2zsHLfp

    - Film e serie tv Warner in offerta: amzn.to/2Q6TgCC

    - 4 titoli a 16 euro: amzn.to/2QYD97p

    - 3 titoli a 34 eurto: amzn.to/2BlM79d

    - 3 titoli a 20 euro: amzn.to/2TxLMaP

    - 2 titoli a 18 euro: amzn.to/2DSt8pk

    Ecco il link dove acquistare il libro in versione limited edition con la copertina variant: limitededitionbooks.it/acquista/sgommate-variant-edition/

    Link per scegliere la versione regular: limitededitionbooks.it/acquista/

    ▼▼I MIEI SOCIAL▼▼
    ➘PAGINA FB di Victorlaszo88: facebook.com/victorlaszlo88

    ➘TWITTER: twitter.com/victorlaszlo88

    ➘INSTAGRAM: instagram.com/victorlaszlo88
    ➘CANALE TELEGRAM: Telegram.me/victorlaszlo88

    PER COMPRARE IL LIBRO "L'Inferno di Victor" DA AMAZON: amzn.to/1Se7gCN

    ➘Canale di Movie Planet: bit.ly/1QMQ3kV
  • IntrattenimentoIntrattenimento

Commenti • 186

  • Valerio Pastore
    Valerio Pastore Mese fa

    Tim Burton sembra avere al massimo prestato il suo nome per fare qualche soldo per la droga

  • STITCHDOG94
    STITCHDOG94 Mese fa

    32:52 ogni riferimento a Thanos è puramente casuale

  • Luca Rossi
    Luca Rossi Mese fa

    lefolliedispyke.it/marzo-2019-a-un-metro-da-te-dumbo-escape-room-peppermint/

  • tantonio
    tantonio Mese fa

    38:32 ho riso molto. Ahahahahahahaha veramente che cazzo di senso aveva quell'azione? Cattiveria gratuita

  • tantonio
    tantonio Mese fa

    23:47 dog approves

  • sara bonura
    sara bonura 2 mesi fa +1

    Bambina a parte, a me è piaciuto molto!
    Specie dumbo stesso che mi ha fatto tenerezza dall’inizio alla fine.☺️

  • Brian Vannacci
    Brian Vannacci 2 mesi fa

    Il film è innovativo e anche ben costruito, però secondo me perde il vero punto di forza che era proprio dell'originale. In questo gli animali non sono i protagonisti e la loro messa in scena deve essere costantemente mediata dalle interazioni con gli attori umani. Quindi, sì è vero che Dumbo trasmette forti emozioni senza dubbio, ma il suo impatto emotivo è dimezzato o perlomeno si fa meno potente a causa proprio di questa Co-presenza di persone.

  • Val 97
    Val 97 2 mesi fa

    Alice in wonderland non è brutto, è solo risparmiabile

  • OnizukaFilms
    OnizukaFilms 2 mesi fa

    noioso da morire

  • Giovanna Scottà
    Giovanna Scottà 2 mesi fa +3

    da un regista come Tim Burton di sicuro non mi aspettavo il classico circus ma più un freak show

  • Massimiliano Lorenzin

    Finito da poco il film e subio fiondato sul canale per sentire il tuo punto di vista.
    Premetto che non mi espongo mai perché il 99% delle volte sono in pieno d'accordo con te, detto ció...La bambina...Secondo me il tema é l'uguaglianza con Dumbo.
    Lei senza madre, lui senza madre.
    Lei diversa, vista come una figura che con il circo non c'entra nulla e in un certo senso "scomoda", lui diverso dal tipico elefante e quindi un freak da allontanare.
    Tra i due c'é intesa fin da subito, si capiscono diciamo
    Ed entrambi nel corso della pellicola vengono capiti, gli viene dato valore e non piú assecondati.
    Hanno cercato di renderli uguali anche nell'aspetto, nei tratti somatici Dumbo fa micro espressioni e anche lei (da qui la sua inespressivitá), gli occhi di Dumbo ti comprano come la luce che emanano i suoi di lei.
    Forse é una considerazione ambigua la mia peró io l'ho letta cosí.

    • LD.Tube
      LD.Tube 2 mesi fa

      a me il suo personaggio è piaciuto, gelida e determinata come ci si aspetterebbe da un personaggio di Burton, specialmente uno che ha perso la madre e vive una realtà così squallida. Mi ha ricordato Lydia di Beetlejuice

  • Umberto Berkovitz
    Umberto Berkovitz 2 mesi fa

    Non mi ha emozionato i nostri figli lo hanno trovato noioso, vero che sono cresciuti con Wolf Child e il castello errante di Howl ma è un film piatto..Forse mi aspettavo di più da Burton nonostante gli ultimi film da lui girati..ottima l'analisi delle scelte Disney, sempre meglio controllare i critici attraverso l'inganno che non con lo scontro diretto (vedi Quarto Potere )

    • LD.Tube
      LD.Tube 2 mesi fa +1

      @Umberto Berkovitz perché in questo tipo di storia quegli elementi partivano tutti dalla drammaticità e si sarebbe dovuto scavare più a fondo in sentimenti come gli incubi dopo essere stati in guerra, i ricordi della propria madre morta... come minimo avremmo dovuto vedere Farrel andare a piangere nella tomba della moglia e la ragazzina avere dei flash black, lacrime e urla... anche il rapporto tra Dumbo e la madre è così appena accennato che quasi si fatica a provare empatia per Dumbo che la vuole a tutti i costi, con meno minuti a disposizione e in pochi fotogrammi il cartone aveva reso l'amore tra Dumbo e la madre molto più realistico e sentito.
      Ma ripeto per scavare a fondo in questi elementi, nel dolore vero della discriminazione, della carcerazione, della guerra, del lutto... bisogna evitare di edulcorare così un soggetto che era già pensate negli anni 40. E considerando la natura del materiale originale e il fatto che tanti prodotti per bambini sono drammatici e spaventosi non si capisce il bisogno di edulcorarlo fino a questo punto.

    • Umberto Berkovitz
      Umberto Berkovitz 2 mesi fa

      Concordo con te..a parte l'aspetto orrorifico non ho trovato elementi che attivassero alcuna emozione e neppure un reale messaggio o contenuto..

    • LD.Tube
      LD.Tube 2 mesi fa +1

      anche senza andare in Giappone, lo stesso film animato di Dumbo del 42 è molto più violento e terrificante di questo. E che dire della Sposa Cadavere, Frankenweenie, Kubo, Monster House, Il Segreto del Nihm, Fantasia, Charlie Anche i Cani Vanno in Paradiso, Olive e Company... che dire della Storia Infinita? Anche in occidente i bambini crescono con animazione dall'impatto orrorifico e drammatico ben superiore a questo film, magari a 4-5 anni si impressionano, ma Dumbo nemmeno nel 42 era per bambini di 4-5 anni.

  • Viandante Spaziale
    Viandante Spaziale 2 mesi fa +2

    Burton e tutta la compagnia hanno deciso di non integrare i corvi, perché considerati stereotipi razzisti, però Vandevere quando incontra Max Medici per la prima volta, fa il tipico gesto famoso in tutto il mondo, usato per prendere in giro gli italiani. Più stereotipo di questo non so. Secondo me Burton escludendo i corvi ha fatto una gran cazzata per due motivi. Il primo, avrebbe potuto illustrarli come esseri liberi rispetto agli altri animali, stemperando quelle dichiarazioni che li vedono a forza e da sempre come uno stereotipo razzista. La seconda, si è perso una grande occasione per mostrare la sua vera essenza, quella che ha sempre contraddistinto i suoi film. Essendo il corvo un uccello da sempre accostato alla cultura dark/gotica, avrebbe potuto sbizzarrirsi con la fantasia, mettendo la propria firma su un film altrimenti scialbo e inconsistente. Ma alla fine, perché caratterizzare la figlia di Holt, come se fosse Mercoledì della famiglia Addams?

    • LD.Tube
      LD.Tube 2 mesi fa +1

      I corvi di Dumbo sono tanto razzisti quanto Tiana nella principessa e il ranocchio: cioè zero. Sono neri perché interpretati da cantanti neri.
      Chi sa cos'è il vero razzismo comprende benissimo che c'è più razzismo nel trovare razzismo a tutti i costi.
      Il razzismo è il giudizio di una persona non per quello che è come individuo ma per quello che è in quanto etnia: e quando una persona dice che la critica all'arbitro nero è razzismo mentre lo si criticava solo per come ha arbitrato, quella persona in quel momento è la più razzista che ci sia, perché smette di giudicare l'arbitro e vede solo il colore della pelle di quella persona. Poco importa che la veda per difenderlo da un'attacco immaginario piuttosto che per insultarlo apertamente, il punto è che mentre gli altri vedono un arbitro lui vede una persona con la pelle nere ed è quindi l'unico razzista della situazione.
      E tanti autori afroamericani hanno espresso chiaramente come il peggiore razzismo oggi sia proprio quello indiretto, quello che ti fa comportare in maniera più carina o non spontanea con una persona di etnia diversa per paura di offenderla. Anche Peele con il suo Get Out ha palesato la pericolosità di questo tipo di razzismo.
      E l'unica cosa razzista nei corvi di Dumbo è chi dice che è razzista.

  • Fishyna inside
    Fishyna inside 2 mesi fa

    Forse sono una delle poche che è rimasta angosciata per tutto il primo tempo, delusa abbestia dalla scena degli elefanti rosa nella quale hanno messo una base musicale nosense e si perde tutta la genialità presente nel cartone...Io reputo che non sia adatto ai bambini per la tematica particolarmente forte e ripetuta che va sempre più a marcare sul terrificante quando si tratta della madre, si vive il doppio dolore, c'è proprio la mancanza di entusiasmo per un argomento che invece dovrebbe far affacciare ad un mondo di magia (è un circo!!) Invece a me hanno inquietato anche i pagliacci, la freddezza di quel pubblico che a fatica riesce a manifestare entusiasmo per un elefante che vola e che *addirittura* se ne esce lamentandosi di aver pagato per un elefante che vola ed invece hanno sprecato i soldi (solo perché è volato via) e il banchiere stesso nonostante Dumbo abbia volato dichiara di non investire un centesimo se l'elefante non è completamente succube/domato...Tutto il contesto mi puzza di marcio fin dall'inizio dove vieni catapultato in un disastro, quello che torna dalla guerra mutilato, il "capo" Medici che si è venduto tra poco anche me per mandare avanti una baracca che dovrebbe fargli fortuna ma un cui non investe un po d'amore...e l'investimento è nella gravida elefantessa che però genera "un fallimento".. Fino alla fine della prima parte (cinema parlando quindi elefanti rosa) c'è proprio un contesto privo di tutto dove l'unica cosa che risalta è questo elefante che vola ma che nessuno riesce a capire perché lo fa(ed è la bimbetta che lo svela)...quando è arrivato mister pompato che vendeva sogni facili non sapevo più mentalmente che aspettarmi, dentro sapevo già che saremmo finiti in un qualcosa di ancora più squallido e già *Dreamland* dove tutto si avvera, chiedi e hai e poi guardandoti attorno è tutto come di plastica...io credo che sia sbagliato affogare così nel malessere del mondo, nell'angoscia e nell'assenza più assoluta di meraviglia e magia..
    La seconda parte è stato solo il conseguirsi di scene, scende finalmente il senso di angoscia perenne per dar spazio al..Beh finale.
    La distruzione delle illusioni, la libertà, la rivoluzione e poi finalmente qualcosa di sano...
    Io in tutto questo film ci ho visto oltre i già esistenti concetti un messaggio estremo di far arrivare il concetto del "gli animali non dovrebbero essere tenuti in gabbia e esibirsi nel circo"... Per carità ottime intenzioni ma non vedo perché dipingere a tinte scure l'umanità e la sua apatica insoddisfazione...
    Se volevo questo genere di tematica certo non lo davo in pasto a mia figlia e non lo cercavo in Dumbo!
    Poi magari forse è vero che si sono rimasti più fedeli alla storia originale di Dumbo oltre che riprendere i vari spezzati del cartone...ed è anche vero che Disney ammorbidiva i cartoni quanto possibile (basta considerare Cenerentola, bella addormentata, Sirenetta ecc) ma io un Dumbo così non me lo sarei mai aspettato,credo mi disturbi troppo appunto perché di fantasia qui non ce n'è proprio, c'è un quesito:
    E se un elefante potesse volare il mondo che ne farebbe?
    E questo è, Dumbo il film non ha nulla di fantastico e l'elemento meraviglioso è inglobato cosi fortemente nella realtà da farti viver il disincanto.
    Il cattivo di questo film Comunque ha un perché della sua cattiveria, parlando con i bambini dice loro che quando suo padre se ne andò fu quasi una benedizione perché questo lo aveva spronato a cavarsela da solo... Insomma qualcosa del genere...era sottile il riferimento al proprio dolore, ma perché mai Dumbo avrebbe dovuto star ancora attaccato alla madre quando lui non aveva avuto l'occasione di aver un padre?
    Lui ha deciso di dare a tutti quello che volevano e per farlo usare ogni mezzo, quello è uno dei cattivi più vuoti mai visti, ormai mangiato dai soldi e dal potere da aver dimenticato il vero sogno che aveva...
    Hanno messo troppa carne sul fuoco e non è un Dumbo per bambini, forse per quelli più grandi potrebbe andare...
    Ma io che calzo la trentina sono rimasta abbastanza sgomenta, e a me se l'ha diretto Burton o Cristo non m'interessa, questo doveva essere Dumbo e se il libro o storia che fu aveva previsto che questo fosse il racconto mi tengo ben volentieri Dumbo il cartone!

    • Fishyna inside
      Fishyna inside 2 mesi fa

      @LD.Tube hai ragione ma è costruito così tutto a arte,dev'essere un giro della mente, la costruzione del tendone l'ho sempre vissuta come positiva, nonostante la pioggia..non ho mai pensato allo schiavismo e anche quando da più grande l'ho riguardato (e il canto non c'è dubbio sia tipico degli schiavi di colore ) non lo riesco a percepire come negativo.
      Ciò che segue sono animali in gabbia sì ma sereni,una sfilata con tutto l'entusiasmo e la bellezza...nel film l'ingresso in Dreamland non mi ha entusiasmato manco per sbaglio e anzi si avvertiva forte la falsità e la finzione, come anche il continuo dire chiedi e tutto sarà esaudito..
      È come entrare a Disneyland e beccare Cenerentola dietro le quinte che si lamenta per le vesciche ma appena ti vede torna a sorridere come da copione...certe cose riesci a vivertele con magia se ciò che vedi non ti fa pensare al fatto che non è reale, perché si sa che non lo è ma ci piace farci incantare, come quando si guarda un mago ma sappiamo che c'è il trucco.
      A sto film hanno dato troppa realtà, più che Dumbo mi è sembrato appunto il "cosa accadrebbe nella realtà se esistesse un Dumbo?"
      Ed è angosciante che la gente non sappia meravigliarsene davvero, hanno tutti il malcontento addosso e entrano tutti che sia circo o parco col disincanto negli occhi...posso anche capir che c'era stata la guerra ecc ecc
      Ma è un elefante volante!
      Il film è veramente pesante, gli elefanti rosa fatti di bolle sono. Visibili anche dal pubblico e dal "cattivo" e non solo da Dumbo, che se la vive come un sogno..ma è nonsense...tutte le tempistiche delle citazioni riprese dal cartone sono quasi messe a caso..
      I messaggi sono completamente diversi dal cartone al film, nel cartone non pensi a animali maltrattati, schiavi ecc e il finale in cui Dumbo lo mette in tasca a tutti e diventa la star del circo e la su mamma ha una mega carrozza e lui è felice e sono di nuovo insieme è un finale soddisfacente, Dumbo si è ricattato, la sua diversità non è un problema ma un punto di forza...
      Nel film non passa questo insegnamento, la sua capacità di volare non lo riscatta in nulla *anzi* peggiora tutta la situazione (anche se lui accetta di provare a volare per poter poi ricomprare la mamma...come fa a capirlo non si sa... Ma dicono sia questo il motivo nel film).
      E poi sul finale si ottiene che loro devono essere liberi perché è giusto cosi, gli animali non devono vivere nel circo, l'uomo è senza scrupoli e pietà a solo scopo di guadagno ecc...
      I bambini vivono in un mondo incantato che non vedo perche debba essere distrutto troppo presto, Dumbo il film non prevedo di comprarlo e mia figlia se lo vuole lo rivedrà più in là, al cinema la sentivo far domande sul perché la mamma la portavano via, se la mamma poi era morta ecc
      (e sti discorsi sulla morte li fa grazie a Bambi 😅 insomma Disney colpisce sempre)

    • LD.Tube
      LD.Tube 2 mesi fa

      @Fishyna inside ho visto il film e l'ho trovato molto infantilizzato rispetto al cartone, però come dici tu ci colpiscono cose diverse. La scena iniziale sotto la pioggia comunque è un canto di lavoratori sfruttati, animali e uomini che sotto la pioggia di notte lavorano per il guadagno di altri, loro sono schiavi e il canto fa sentire questa inquietudine. Il cartone riesce in pochi minuti a mostrare un legame profondissimo tra Dumbo e la madre (magia dell'animazione) quindi è straziante quando vengono divisi. Nel film non si riesce a rendere realistico questo legame ad è meno triste vederlo separati. A me ha sempre terrorizzato la scena degli elefanti, non è simpatica, è l'incubo di un bambino ubriaco che soffre per la perdita della madre e le facce e azioni degli elefanti sono minacciose e spaventose. Anche le violenze sulla madre e su Dumbo sono più aggressive nel cartone, fruste, catene, tirate d'orecchio. I clown nel cartone sono proprio cattivi con Dumbo, sono minacciosi nei suoi confronti quando fanno lo spettacolo e infatti lui si ribella contro di loro, ne film sono gentil con lui, sorridono e lo tranquillizzano. Nel film loro sono liberi e felici alla fine, nel cartone sono sempre schiavi del circo, dietro le sbarre.

    • Fishyna inside
      Fishyna inside 2 mesi fa

      @LD.Tube ho capito che intendi ma secondo me:
      La versione Disney precedente nonostante tutto alla fine ha presentato la crudeltà,la cattiveria, pregiudizi ecc con un tocco più leggero e sempre comunque colorato e fantasioso.
      Ognuno ha la propria percezione,ad es la scena in cui montavano il tendone con l'aiuto di animali sotto la pioggia *di notte* non vedo come possa angosciare,i colori rappresentano perfettamente la situazione notturna (e la collaborazione necessaria)
      Lo spettacolo dei pagliacci va a danno dell'elefante ma rimane in un contesto comico e colorato,questi sono solo esempi per cercar di spiegare come le tematiche rimangono forti ma sono gestite in maniera completamente diversa rispetto al film.
      Io anche da piccola ho sempre amato la canzone degli elefanti rosa, è confusionaria ma creativa e la melodia muta e sussegue comunque in maniera liscia e ti cattura nei ritmi e nelle immagini.
      Chiunque ha pianto nella scena dove la madre coccola Dumbo ma a parte queste mie considerazioni rimane che il film porta dinamiche aggiuntive che aggravano e rendono angosciante il tutto in maniera più palpabile.
      A mio avviso paragonandoli secondo la mia personale visione é più adatta ai bambini la versione animata.
      Tu che ne pensi invece del film? L'hai visto?

    • LD.Tube
      LD.Tube 2 mesi fa

      Dumbo non è mai stato per bambini piccoli, è un film che tra i maltrattamenti alla madre e l'incubo degli elefanti rosa ha fatto piangere, uscire dalla sale e spegnere la tv a migliaia di bambini piccoli in tutto il mondo. Ti dirò di più: il cartone del 1942 è 100 volte più angosciante, drammatico e terrificante di questo film e l'angoscia comincia con la canzone e le immagini cupe dei lavoratori sotto la pioggia che montano il tendono, continua con i ragazzini che insultano e tirano le orecchie a Dumbo, con i clown che sono spaventosi più mostri che personaggi divertenti, con le catene e le frustrate alla madre considerata animale impazzito da abbattere per aver difeso il suo piccolo e raggiunge l'apoteosi con la canzone e le proboscidi tra le sbarre e l'infernale incubo degli elefanti. Solo nel finale si solleva un po il senso di angoscia con la canzone dei corvi.

  • Eileen W
    Eileen W 2 mesi fa

    la bambina aveva una testa strana... ero troppo distratta dalla forma della sua testa per rendermi conto del suo essere odiosa. Non sto scherzando. A parte questo a me Dumbo è piaciuto un sacco

  • AliceDisneyQueen92
    AliceDisneyQueen92 2 mesi fa

    allora io sono andata a vederlo ieri sera.. l'ho trovato molto carino e le citazioni al cartone ci stanno..ma sinceramente.. potevano fare fi meglio.. cioe.. poteva essere interessante..ma non gli hanno dato abbastanza potenziale :/ mi sono commossa alla scena di dumbo con la mamma.. lasciamo perdere alla fine che sono scoppiata letteralmente in lacrime, ma li è una cosa mia, piamgevo da piccola e liamgo tutt'ora a 27 anni suonati a quella canzone xD
    oppure mi è piaciuto molto che abbiano fatto vedere..il background..la famiglia che componeva il circo di max de medici, e ho provato la tipica rabbia che provo ogni volta quando rivedo il cartone, verso tutti quelli che maltrattano dumbo.. per il resto.. la scena degli elefanti rosa...mi ha delusa, io mi aspettavo qualcosa di grottesco ai livelli del cartone.. e mi ritrovo delle bolle di sapone completamente a caso che prendono la forma degli elefanti..punto ._. quella scena non mi è andata molto a genio.. per il resto l'ho trovato carinoe e ben strutturato..e sinceramente sono curiosa di vedere quelli di aladdin e il re leone! **

    • LD.Tube
      LD.Tube 2 mesi fa

      sai perché ti ha deluso quella scena? perché nel cartone era un incubo, che ha fatto interrompere la visione a più di un bambino negli anni, mentre nel film è un siparietto allegro. Ma come? Hai Tim Burton alla regia quindi terrore e violenza, hai un film che già nella sua versione animata nel 42 aveva osata mettere terrore in quella scena e hai una generazione che a 7 anni guarda Pirati dei Caraibi... si poteva osare di più, spaventare, renderlo un incubo di Dumbo che pensa alla cattiveria del mondo e all'imminente morte della madre.

  • Nerd's Landing
    Nerd's Landing 2 mesi fa

    La prima cosa che ho detto uscendo dalla sala è stata "Massì dai... Bella la fotografia, bravi gli attori (Visto in inglese), mi ha fatto lacrimare che manco una cipolla sotto gli occhi (Oh, lacrime facili eh, ben inteso. Troppi ricordi legati al Dumbo originale) ma... boh, manca decisamente qualcosa". Così come alcune cose mi han dato parecchio fastidio (Scrivo sotto, dopo dicitura spoiler. Nulla di che eh, però non si sa mai). In generale gli ho dato un 7, ma sono convinto che molto abbia fatto l'effetto nostalgia e l'averlo visto a 3 euro.
    La bambina mi sembrava quella delle merendine Motta 😂
    SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER
    SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER
    SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER
    SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER
    SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER
    La scena degli elefanti rosa, pur non avendo alcun senso qui, mi ha strappato un sorriso. Con questo Dumbo non terrorizzato ma al contrario affascinato. Però mi ha dato molto fastidio la battuta messa in bocca a Denny De Vito "Gli elefanti rosa", quasi come se fosse complicato cogliere il riferimento e quindi servisse un Capitan Ovvio a sottolinearlo o_O'
    Anche a me han dato molto fastidio determinate azioni senza senso da parte Vandevere. Tipo il dar fuoco al parco. Meno la condanna a morte della madre di Dumbo, nella versione inglese dice esplicitamente che a tenerli vicini Dumbo farebbe quello che dice la madre e non più quello che vuole Vandevere. Che vabbé... Meh, ma un quarto di senso lo ha. E poi serviva per inserire il messaggio odierno del "Non deve più esistere il circo con gli animali" che va a ricollegarsi con il finale. Dove anche in quel caso c'è un gigantesco meh. L'unico personaggio con un minimo di profondità è Max Medici (Minimo eh), mentre gli altri sono piatti come un'asse da stiro. E io comunque Timothy Q. lo volevo T_T
    SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER
    SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER
    SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER
    SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER
    SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER

    • LD.Tube
      LD.Tube 2 mesi fa

      Lui non sa che il parco prenderà fuoco. L'atteggiamento strafottente di chi al comando non ascolta il consiglio di un professionista è una cosa non solo tipica di tanti film ma anche della realtà dove treni sono deragliati per l'arroganza di chi diceva "non è vero che serve una revisione o una sosta", dove scuole sono cadute per l'arroganza di chi diceva "non serve rafforzare niente" dove villaggi sono stati attaccati per comandanti che dicevano "nessuno attaccherà qui, voi farneticate".
      Quando a Vandevere dicono "se lo fa ripartire ora salterà tutto"... lui semplicemente non ci crede, pensa che essendo il capo ne sa di più e fa partire tutto senza aspettare.

  • tiberg111
    tiberg111 2 mesi fa +2

    Hai ragione sul fatto che Burton sia poco presente nel film. L'unica scena in cui ho respirato le sue atmosfere è quella degli elefanti di bolle di sapone

    • tiberg111
      tiberg111 2 mesi fa +1

      @LD.Tube Sono d'accordo con quanto dici, soprattutto sull'arto di stoffa di Farrell e le ombre. Tuttavia la scena delle bolle è tutt'altro che allegra: è grottesca (inoltre ci tengo a dire che burtoniano non è sinonimo di terrificante), Dumbo è ipnotizzato da queste bolle che formano degli elefanti, simili a lui. Dumbo si sente parte di un nuovo mondo, un mondo che sembra accoglierlo e celebrarlo. Dumbo si dondola incantato ammirando questi magici elefanti artificiali, l'inquadratura si sposta da Dumbo agli elefanti di bolle più volte in modo da generare un senso di "ipnosi" straniante. Questa sequenza racchiude tutta l'esperienza di Dumbo a Dreamland; inizialmente l'elefantino si sente a casa al parco divertimenti, perché si sente apprezzato, e solo in seguito (quando le bolle esplodono) si accorge che non è questa la sua vera casa paradisiaca, ma è un tremendo incubo. Questa scena va direttamente abbinata a quella finale, in cui Dumbo è circondato non da elefanti eterei di bolle, ma da possenti pachidermi in carne ed ossa, in quella che è la sua vera casa.
      Tutto ciò per dirti che la scena delle bolle è alquanto inquietante, e cela una profonda chiave per comprendere il film.
      Senz'altro non è il Burton della Sposa cadavere o di Frankenweenie, ma, personalmente, percepisco effettivamente la sua presenza in quel frammento.

    • LD.Tube
      LD.Tube 2 mesi fa

      e invece quella è una delle sceme meno burtoniane del film, perché si è preso quello che nel cartone era un incubo terrificante (e tanti bambini hanno negli anni cominciato a piangere di paura durante quella scena) e lo si è trasformato in una scena allegra: tutto l'incontrario di quello che farebbe Burton che avendo a disposizione una scena allucinante e terrificante ne avrebbe amplificato il terrore (e no non conta che ci siano i bambini, anche frankenweenie e la sposa cadavere o il segreto del nihm o monster house erano "per bambini" ma sono stati 100 volte più terrificanti di questo Dumbo.
      Invece Barton lo si respira, secondo me, nella ragazzina fredda e impassibile che vuole fare la scienziata e le sue proiezioni cinematografiche nel finale, nel braccio caduto e ricucito sotto forma di pezzo di stoffa prima e di meccanica poi del padre, in Dreamland e come è stata resa, inquadrata e la grande parata, nella caverna del terrore con le ombre di animali "mutati", nell'occhio di Dumbo che vede la piattaforma su cui dovrà salire e sopratutto nel fatto che tutto avviene in un luogo non identificato, in scenari onirici e quasi avulsi dalla realtà sociale o storica e questo sì che è tipico di Burton, quando dici "ma la storia è ambientata dove, quando, sembra quasi dentro un platico, un presepe in un mondo dove non c'è altro a parte gli scenari che ci mostrano)

  • frank 5225
    frank 5225 2 mesi fa

    Attento Vic, perché ora arriverà la massa di decerebrati (che seguono solo le parole di altri) che difenderà a spada tratta Burton. Perché lui non ha mai sbagliato un film e, nel tempo libero, ha anche creato l'universo

  • L Ryuzaki
    L Ryuzaki 2 mesi fa +1

    Personalmente il film lo ritengo *degno* e Dumbo è tenerissimo, ne vorrei uno anche io 😍 .
    Tuttavia c'è una cosa che mi ha triggerato male... La bambina...io giuro, ho desiderato l'idea di tapparle la bocca col cianuro ogni qual volta aprisse bocca; "voglio essere scienziata" "sarò una donna di scienza" "non mi giudicheranno per il mio aspetto"... Ho capito il femminismo però qui si esagera un tantinello ne. Taci, brutto automa incapace (?) a recitare~

    • LD.Tube
      LD.Tube 2 mesi fa

      Lei è forse una delle cose più burtoniane del film. Fredda e determinata verso qualcosa che gli altri non approvano: ricorda Wynona Rider in Beetlejuice o lo stesso Vincent del mediometraggio di Burton.

  • Francesco Macri
    Francesco Macri 2 mesi fa +1

    Ma Vic perché continui a dire che Alice in wonderland non ti è piaciuto quando ne hai parlato anche bene nella tua recensione?

  • Giuseppe Coluccia
    Giuseppe Coluccia 2 mesi fa +5

    Burton, Keaton e DeVito insieme dopo quasi 30 anni...

  • Profylatticus Physicorum

    Quasi un'ora per parlare di un elefantino che ribalta ogni concezione sull'aereodinamica? Almeno dieci minuti sui benefici della ginnastica aerobica ci stavano alla grande in questo video

  • Corrado Polini
    Corrado Polini 2 mesi fa +2

    Vic, dove sono gli effetti animati di fondo? :’(

  • Davide Lo Verde
    Davide Lo Verde 2 mesi fa +1

    Victor hai mai visto l’Attacco dei giganti? Se si, cosa ne pensi? Se non l’hai visto te lo consiglio, ha una trama molto originale e interessante

  • Lorenzo Siri
    Lorenzo Siri 2 mesi fa

    @victorlaszlo88 Come hai detto, riguardo il fatto che non ti sembra un film di Burton, considera il discorso su Big Eyes: nemmeno con quello si capiva alla prima che fosse di Burton, no? Anch'io c'ho pensato ieri, dopo aver visto Dumbo

  • Anna Springolo
    Anna Springolo 2 mesi fa +4

    Pensa che io amando Tim Burton, e conoscendo i suoi ultimi lavori, cerco proprio di evitare i suoi film, per non rimanerci più male

    • frank 5225
      frank 5225 2 mesi fa

      Come ti capisco... è dai tempi di big fish che non mi emoziono con un film di Burton

  • Lecter77
    Lecter77 2 mesi fa +2

    A me il film è piaciuto tanto poi ognuno è libero di vedere il cinema come meglio crede. Per me Burton è un grande regista ed anche in questo film l'ha dimostrato

    • Jack Skellington
      Jack Skellington 2 mesi fa

      Anche se di tim c'è ben poco
      Tim Burton è Nightmare before christmas, Sweeny Todd, Sleepy hollow ecc

  • Kriger97
    Kriger97 2 mesi fa +6

    La Disney non lascia libertà,impone le sue regole e i suoi politically correct a tutti senza variazioni.Da persone che hanno rovinato la saga di Star Wars e tiranneggiato la Marvel (cosa che continuano a fare) cosa ti aspetti?Questo è quanto.

    • Jack Skellington
      Jack Skellington 2 mesi fa

      Semplicemente perché può permetterselo, fa un film di merda? No problem, ne fa uscire altri 5 che si dimostrano capolavori, se la Disney è arrivata sino a qui, se lo merita perché in passato hanno lottato tanto, mica è stata sempre prima, eh

  • Michael Gambino
    Michael Gambino 2 mesi fa +1

    Non sono d'accordo con alcune cose.. 1. il personaggio di Keaton non è cattivo perchè è cattivo...è un imprenditore, l'unico suo interesse sono i soldi e quindi fa solo il suo interesse...ci sono milioni di persone così nel mondo. 2. Dici che non hai visto la firma di Burton ma poi dici che ti ha ricordato Big Fish (che per quanto mi riguarda è uno dei migliori film di Burton..se non IL migliore) 3. Per quanto riguarda la critica a Disney..non è che deve essere tutto o bianco o nero..può essere anche una via di mezzo. È ovvio che la sceneggiatura sia stata approvata da Disney ma è bello che abbiano inserito (in uno dei cartoni animati più razzisti di Disney) dei...chiamiamoli "suggerimenti" a Disney ed al personaggio che era. 4. Sono contentissimo che abbiano inserito la scena dei rosa elefanti. L'ho amata, ho avuto il sorriso da ebete dall'inizio alla fine! E alla fine della scena, in un frame quando stacca la musica si vede il direttore d'orchestra che fa scoppiare la bolla gigante. Mi ha ricordato tantissimo Fantasia Disney!
    Ps: ma la faccenda della rete non c'era anche nel cartone animato? Ho questo ricordo ma non sono sicuro...forse mi confondo con un altro film

    • LD.Tube
      LD.Tube 2 mesi fa

      Dumbo è semmai il meno razzista dei cartoni di Disney, dato che il tema è proprio la critica a chi discrimina il diverso. Non ricorda una sola cosa razzista in tutto il film.

  • Jack Skellington
    Jack Skellington 2 mesi fa

    Stavolta sono d'accordo con te ma in parte, per la questione del cattivo, sono d'accordo con te che alcune azione le ha fatte solo per fare la parte dell'antagonista, anche se assurde, non ho ben capito il perché ma in una scena ha accennato che quando era piccolo se l'è dovuta cavare da solo per la mancanza del padre, questo potrebbe essere il motivo del suo carattere
    Questo film l'ho trovato particolare ma non molto memorabile, costumi ed effetti eccellenti ma di Tim Burton ci ho visto poco e niente

  • Portable Account
    Portable Account 2 mesi fa +1

    SPOILER
    Perché non hai parlato di quando si scopre che Dumbo è il figlio illegittimo di De Vito?

  • Giovanni Ciaramella

    Victor ti prego puoi fare la recensione di Noi? A me è piaciuto moltissimo e vorrei sapere la tua

  • Marco Pizzale
    Marco Pizzale 2 mesi fa +1

    aspetto con trepidazione cappuccetto rosso in versione Disney........ 🤨

  • Michele Gallarotti
    Michele Gallarotti 2 mesi fa

    Se non hai piu' voglia, ispirazione e motivazione per fare qualcosa di diverso, sarebbe meglio ritirasi, perchè così facendo BURTON rovina la sua stessa reputazione... Anche perchè tecnicamente non dovrebbe avere bisogno di soldi.. Ciao VIC un abbraccio!

  • Gio si
    Gio si 2 mesi fa +33

    Se la Disney smette con i live action siamo tutti contenti

    • Luca Rossi
      Luca Rossi Mese fa

      @Vegeth65 Mi piacerebbe iniziare una vera discussione, così è troppo semplice. Ma se vuoi...PACE FATTA.

    • Vegeth65
      Vegeth65 Mese fa

      @Luca Rossi è una tua opinione, non la condivido per niente ma è pur sempre tua, io non ti dico niente e pace fatta

    • Luca Rossi
      Luca Rossi Mese fa

      @Vegeth65 Lo sono in molti ma l'affetto per il brand non ci deve ingannare.

    • Vegeth65
      Vegeth65 Mese fa

      @Luca Rossi su Dragonball Super Broly sono in disaccordo

    • Luca Rossi
      Luca Rossi Mese fa

      lefolliedispyke.it/marzo-2019-a-un-metro-da-te-dumbo-escape-room-peppermint/

  • marco foini
    marco foini 2 mesi fa

    L'ho visto il 1 aprile ed uscito dalla sala, soddisfatto per quanto visto sullo schermo e commosso da una storia che ha saputo coinvolgermi. A mio parere si tratta di un film ben fatto, trovandoci molto di Burton e capace di mandare messaggi importanti come l'accettazione del diverso. Inoltre a mio avviso, nelle coloratissime scene del circo, è riuscito a restituire come già in Big Fish quella sensazione di tristezza angosciosa. Precisando che si tratta della mia personale opinione, non nego che sia esente da difetti per quanto la sceneggiatura dovuti come per Alice in Wonderland a vincoli produttivi.

  • Gabry STATION
    Gabry STATION 2 mesi fa +6

    Non mi aspettavo il capolavoro, ma almeno credevo di emozionarmi.. Cosa che non ha fatto, ma in fondo non mi è dispiaciuto è un film carino, troppo per bambini.

  • Matteo Piccinini
    Matteo Piccinini 2 mesi fa +19

    L’unico merito di questo Dumbo Burtoniano, dopo averlo visto, è stato di farmi tornare una voglia MATTA di rivedermi il cartone originale del ‘41, che è un piccolo gioiello, quello DAVVERO merita sempre di essere visto 🤩

    • DQ8ReSlime [Filippo Fei]
      DQ8ReSlime [Filippo Fei] 2 mesi fa

      Quello non è un merito, anzi è un punto a sfavore. Se un remake/reboot o chicchessia ti fa venir voglia di vedere l'originale vuol dire che non ne è all'altezza. Però capisco cosa intendevi, ma volevo specificare.

  • __ Raffo __
    __ Raffo __ 2 mesi fa

    Secondo me si perde di vista una questione importante. La parte emotiva, che per registi e film così pesantemente intrecciati con decenni di storia del cinema non può essere marginale. Lo dico perché molti film sono film di merda ed a me piacciono. Continuo a vederli oggi e continuano a piacermi perché sono legati alla parte emotiva della mia valutazione.
    Dico questo perché io il film l'ho visto, l'ho visto con le mie figlie mangiando pop-corn salati ed al caramello. Non è un capolavoro, non è un film pessimo.

    Penso che i film disney erano e sono fatti per i bambini ed in senso esteso per le famiglie. Rimuovere questo aspetto dalla valutazione complessiva è errato a mio avviso. I film disney sono anche decine di migliaia di bambini al cinema con la propria famiglia che è un'esperienza che include il film ma va decisamente oltre ed include tanto altro. In questo senso perdono moltissimo alla qualità oggettiva dei film "per famiglia".

    Sono un fan di Danny Elfman ma la parte creativa è ovviamente stanca, è fisiologico, non cerco in DUMBO il Danny Elfman di Edward Mani di forbice, periodo in cui sia lui che Burton andavano alla grande. Andare a vedere DUMBO con l'aspettativa di Batman (ai tempi Prince e Elfman fecero una cosa che oggi è semplicemente inimmaginabile) in cui Burton era ad un apice o aspettandosi quella qualità è rischioso. Si rischia di essere profondamente delusi.

    • LD.Tube
      LD.Tube 2 mesi fa

      In tutto questo però non menzioni il fatto che il Dumbo del 42 è 100 volte più terrificante, struggente e violente di questo.
      Che sia un film per bambini e famiglie non giustifica l'aver edulcorato tutto il terrore e disagio quando comunque sono film per bambini e famiglie anche Monster House, Nightmare Before Christmas, La Sposa Cadavere, Frankenweenie, Paranorman, Il Segreto del Nihm, Fantasia, Kubo e sono tutti immensamente più terrificanti di questo Dumbo.

  • Donna Tripoli
    Donna Tripoli 2 mesi fa

    O'! A me è piaciuto. Disney (parere mio) mira ad accattivarsi e "legare" ai suoi film le nuove generazioni. Mio figlio (7 anni) e tutti gli altri ragazzini nel cinema( età media 7-8 anni) erano a bocca aperta. Son cresciuta con Burton e avevo altre aspettative. Però è stato bello dai. 👍👍👍

  • FrancisDG
    FrancisDG 2 mesi fa +5

    Solo per me Alice in wonderland è un filmone?

    • yanco manno
      yanco manno 2 giorni fa

      No anche a me Alice in Wonderlad mi piace tantissimo

  • Giuseppe Reito
    Giuseppe Reito 2 mesi fa

    Ciao Victorlaszlo88, ti seguo da qualche mese... Volevo solo farti i complimenti... Ho visto già molte tue recensioni ed ho apprezzato il tuo modo diretto nell'affrontare i "problemi" dei film. Forse,se posso permettermi, a volte un po' troppo sboccato, ma va be' ho capito che rientra nel tuo personaggio! Ancora complimenti e continua così!

  • Manus 3
    Manus 3 2 mesi fa +1

    10:30 mi hai fatto mprirec🤣🤣🤣

  • Andrea Gennari
    Andrea Gennari 2 mesi fa +4

    Sicuramente quando uno sa che alla regia c'è Tim Burton, ci si aspettano determinate cose. A me è piaciuto moltissimo anche perché ci ho trovato molta empatia e mi ha coinvolto davvero tanto. Certo, tutto quello che dici è vero, ma il film è rivolto a un pubblico giovane che non va al cinema per cercare nelle riprese il segno del regista.

  • krikri3387
    krikri3387 2 mesi fa

    Un errore di questo film è il non aver reso parlanti gli animali. Fai un film su un elefante con le orecchie enormi che può volare, e non inserisci gli animali parlanti, tra cui il topo, parte fondamentale del dumbo cartonesco?! Per quale motivo renderlo "reale"? Questo film lo boccio in pieno.

    • LD.Tube
      LD.Tube 2 mesi fa

      il topolino nel cartone originale era un'espediente narrativo, ma alla fine non era un topo che parlava ma un umano spettatore degli eventi sotto forma di topo, così come le elefantesse che criticavano erano signore intolleranti sotto forma di elefante. Ma i personaggi che devono esprimere più emozioni cioè Dumbo e la madre non parlano mai.

    • Jack Skellington
      Jack Skellington 2 mesi fa

      Perché semplicemente se avrebbero aggiunto il topo parlante, sarebbe stato l'unico animale che parlava e sarebbe stato un film troppo più assurdo e fantasy di quello che già è, sarebbe stato troppo fuori dai margini
      E per tutta la storia il topolino non sarebbe stato un personaggio utile, questo film non è un capolavoro ma per intrattenimento è un buon film, quindi la tua bocciatura oltre ad essere troppo severa è anche troppo idiot, visto che in alternativa escono film di merda come pupazzi senza gloria o Sausage party, sinceramente preferisco questo Dumbo.

  • Alessandra Sam
    Alessandra Sam 2 mesi fa

    Victor bravo come sempre! Grazie! Continua così ☀️😃☀️

  • Steven Jones
    Steven Jones 2 mesi fa

    Visto ieri sera e deluso per tutto il film(due palle infinite) , non sarà una cacata PAZZESCA, ma almeno discreta SI !

  • Luigi Cacioppo
    Luigi Cacioppo 2 mesi fa

    Sì però calmino con Giampiero Melegazzi, è un registra coi contro cazzi

  • Azel Todd
    Azel Todd 2 mesi fa

    Io sono d'accordo con la tua opinione è un film di nicchia che avrebbe potuto dare di più ma non si pronuncia più di tanto , ma la scena degli elefanti rosa mi ha deluso mi aspettavo mooooolto di più

  • jethro94
    jethro94 2 mesi fa +3

    Ottima recensione. Su alcune cose non concordo ma hai ben argomentato le tue opinioni. Pensi che recensirai "Se la strada potesse parlare"? 🤔

  • Kendra Cf
    Kendra Cf 2 mesi fa +6

    Sì, va bene che i personaggi sono bidimensionali, ma sarà perché si tratta di un film indirizzato a bambini di una fascia d'età piuttosto bassa. Sicuramente si poteva fare di meglio però, secondo me, non volevano "sbagliare" mettendosi in gioco in tutto e per tutto bruciandosi la possibilità di riempire le sale un classico così famoso. Forse si può osare di più con nuovi film. Il problema è che non ci sono più molte idee, a quanto sembra

    • Kendra Cf
      Kendra Cf 2 mesi fa +1

      @LD.Tube Sono d'accordo. L'errore sta a monte

    • Rorschach D. Wolfwood
      Rorschach D. Wolfwood 2 mesi fa +1

      @LD.Tube sono pienamente d'accordo

    • LD.Tube
      LD.Tube 2 mesi fa +2

      l'errore è puntare ad un pubblico di piccoli con Dumbo, un film che già nella sua versione animata è talmente terrorizzante e drammatico che molti bambini non ne reggevano la visione, piangevano durante i maltrattamenti alla madre o all'incubo degli elefanti. E l'errore di giudizio si vede proprio da questo: trasformare gli elefanti rosa cioè un incubo terrificante nel film animato in una scenetta allegra in quello live-action. Ed è paradossale perché siamo in un'era dove Pirati dei Caraibi lo guardano a 7 anni, pur essendo lungo, complesso, spaventoso, violento. E Barton è un regista che lavora con questo materiale: terrore e violenza. Frankenweenie sarà anche indirizzato ai bambini ma è terrificante come pochi e 100 volte più orrorifico di questo Dumbo. In Dumbo c'era già in originale violenza e terrore per consentire a Barton di lavorare con emozioni molto forti, con immagini forti e ora tutti direbbero che i personaggi sono evocativi e le emozioni di grande impatto.
      Ti cito due punti che dovrebbero essere canonici in un film del genere: il padre che piange sulla tomba della madre e ricorda la guerra, la ragazzina che sogna la madre.
      Erano due elementi serviti in un piatto d'argento in un film del genere, in un film di Burton, in un alive-action di un lungometraggio animato spietato e spaventoso come Dumbo e che avrebbero aumentato notevolmente l'empatia per i personaggi.
      Se non si è percorso quella strada perché non si voleva spaventare i bambini, allora si sono fatti veramente male i conti ai vertici, considerando che ai bambini sono stati proposti opere come Coraline, Frankenweenie, La Sposa Cadavere, Monster House, Paranorman, Kubo...
      Dumbo poteva osare di più sul terrore e la violenza, così come ha fatto l'originale stesso del 42, rimanendo adatto a bambini di 8-9 anni, magari non a quelli di 4-5 che comunque erano spaventati anche dal Dumbo originale.

    • Kendra Cf
      Kendra Cf 2 mesi fa

      Me ne ricordo bene, alcuni li ho anche rivisti di recente. Ma credo che sia questa la ragione per cui appaiano tanto macchiettistici. Hanno fatto una scelta che, anche per me, è stata poco azzeccata

    • Rorschach D. Wolfwood
      Rorschach D. Wolfwood 2 mesi fa +4

      Raga ma seriamente usate come giustificazione per dei personaggi bidimensionali il fatto che sia un film per piccoli? Ma avete idea di che razza di "film per piccoli" facevano una volta??

  • Enrico Baccilieri
    Enrico Baccilieri 2 mesi fa +18

    Rispondo in punti con SPOILER
    1) Cattivi del film:
    I Cattivi sono semplici e non sono piatti. Commercializzano l'arte (di cui parlerò anche dopo) e se ne fregano di ogni cosa... animali, bambini e arrivano ad autodistruggersi.
    2) Fotografia:
    Definirla bella per me è riduttivo. È fantastica e ok che Burton ha fatto di meglio, ma dire che è "soltanto" bella sminuisce tutti gli effetti di luce e la colorazione del film molto calda quando deve essere calda e molto fredda quando deve essere fredda.
    3) Eva Green e il suo personaggio:
    Eva Green come ogni personaggio rappresenta il concetto filosofico nietzschiano del "diventa quello che sei". All'inizio del film è sfruttata, ma attraverso i bambini e Holt capisce che deve cambiare per diventare un essere umano. Diventare una donna razionale.
    4) Elefanti rosa:
    Sono d'accordo con te è pura citazione e non mi torna il motivo per cui si animino... boh.
    5) Critica alla Disney:
    Io di critica non ho visto la critica a Disneyland, ho visto invece la critica alla commercializzazione dell'arte sfrenata che sempre di più Disney fa e, per me, Disney se ne è sbattuta il cazzo della critica perchè tanto non è rivolta solo a lei ma anche a tante altre cose.
    6) Regia:
    Per me la regia è spettacolare, ci sono movimenti di macchina interessanti e alcune scene sono girate veramente bene come ad esempio la scena di Dumbo col fuoco. Inoltre ho apprezzato che Burton ci mostri scene apparentemente inutili, ma che serviranno poi più avanti (non è un'idea originale ma l'ho apprezzata lo stesso) come ad esempio Dumbo che spegne il fuoco al circo, quando poi lo rispegnerà per davvero a Dreamland.
    7) Questione Burton:
    Ho visto pochi film do Burton e per me di Burton c'è l'estetica e basta. I contenuti no, ma sticazzi onestamente. Un autore può anche fare un bel film senza ritrattare sempre tutto allo stesso modo. Detto questo vorrei citare una cosa che mi sembra tu non abbia nominato e che ha apprezzato pure Mr Marra:
    La scena in cui la bambina proietta il film elevando il cinema ad arte incredibile... Io onestamente ho pianto lì, perchè mostra l'amore di Burton verso il cinema e perchè, come dicevo prima, la bimba trova uno scopo, il "diventa cio che sei" all'ennesima potenza, non le è mai piaciuto il circo e fa una cosa totalmente estranea al circo (sì ok voleva fare la scienziata, ma ricordiamoci che non si può diventare scienziati a 10 anni, semplicemente rimane sprezzante verso il circo)
    Scusa il poema

    • LD.Tube
      LD.Tube 2 mesi fa +1

      approfitto della lunga disamina, con cui per lo più concordo, per spiegare perché da una parte non concordo con VIctorlaszlo ma anche perché da una parte penso che una debolezza del film non sia stata colta:
      Se il film non fosse stato ispirato da una storia che già conosciamo e che ha un forte fascino dato dalla sua semplicità (corto, a basso costo, a tratti ingenuo...) di questo in particolare, di questa storia di un elefante che vola che considereremmo nuova, ci porteremo a casa parecchie scene ben confezionati, parecchi momenti riusciti ed emozioni.
      Io ci ho trovato Barton in questo film:
      l'ho trovato nel braccio posticcio del capitano, nella chiave che porta al collo quella ragazzina gelida e monocorde che potrebbe ricordare la Wynona Rider di Beetlejuice o una Sally di Nightmare Before Christmas, nel Luna Park Dreamland (cosa c'è di più bartoniano di quella parata, di quella tecnologia futurista per l'epoca, di quella roccaforte di metallo) e ancora negli automoni nel museo delle scienze, nella caverna del terrore e le ombre di quegli animali resi mutanti, nella follia disinvolta e un po androgina e sopra le righe di Keaton, nell'occhio di Dumbo che vede la piattaforma, nell'ombra di lui che vola nel tendone, nei movimenti che fa la trapezista per salire in cima dove sta Dumbo e nel cinematografo della ragazzina sul finale, ma anche nel fatto che il luogo in cui si svolge la vicenda è un non-luogo, un posto non identificato e sia il circo che Dreamland sembrano vivere in una dimensione tutta loro lontana da una città o nazione tangibile (e questo è veramente tanto bartoniana come cosa, far svolgere gli eventi in non-luoghi dove sembra che spazio e tempo si siano fermati)
      Tuttavia Barton è anche noto per terrorizzare gli spettatori, specialmente i più piccoli e doversi così moderare in terrore e violenza lo penalizza un po.
      Se Beetlejuice, Batman, Sleepy Hollow, Sweeney Todd non sono nemmeno adatti ai bambini e non mancano riferimenti fortemente erotici e anche volgari, già Edward Mani di Forbice ci va più pesante sul lato emozioni umane negative, gelosia, rabbia, intolleranza mentre Frankenweenie è piuttosto spaventoso.
      Avesse avuto più libertà nel generare il terrore di cui è capace (e di cui paradossalmente il film animato di Dumbo è più intriso) avrebbe avuto occasioni d'oro da sfruttare per generare quel terrore e quello avrebbe reso più realistiche le emozioni e le azioni dei personaggi che in effetti sembrano affezionarsi a Dumbo e rischiare per lui in maniera troppo sbrigativa.
      Avremmo ad esempio dovuto vedere Farell che rammenta gli orrori della guerra, che fa incubi in cui perde il braccio o che piange sulla tomba della moglie,
      Così come avremmo dovuto vedere sua figlia che sogna la madre, sogna la sua madre, che si strugge. E ancora gli elefanti rosa sarebbero potuti essere un incubo di Dumbo (qui sono allegri, ma nel cartone sono terrificanti) Le angherie subite da Dumbo anche da parte del pubblico sarebbero potuto essere peggiori e i freaks del circo essere personaggi più tormentati come lo era Edward.
      È un peccato che si sia dovuto tenere così basso il tenore di dolore, emozioni negative e violenza considerando non soltanto che Tim Burton lavora grazie a quegli elementi ma che lo stesso Dumbo che è particolarmente carico per essere un film d'animazione degli anni 40.
      Un elemento che secondo me non ha funziona è la CGI. C'è poco da fare, non solo si vede che quello non è un elefante, non solo viene a meno l'empatia per il rapporto con la madre ma si vede proprio che è un elemento con cui gli attori non interagiscono davvero.
      Considerando quanto struggente è Antartica con cani veri come attori, e così In Fuga a Quattro Zampe, Zanna Bianca, Belle e Sebastienne, 2 Fratelli, l'Orsa non riesco a togliermi dalla testa quanto sarebbe stato 100 volte più emozionante con un elefante vero, magari ritoccato in CGI non interamente in CGI e di quanto fosse possibile la cosa. Dopo tutto voi pensate davvero che 4 Bassotti per 1 Danese o FBI Operazione Gatto sarebbero stati così divertenti con animali in CGI.

    • Matteo Matthew Maggini
      Matteo Matthew Maggini 2 mesi fa +1

      A me personalmente come film ha preso parecchio... Nella visione però, non è un film che resterà nel collettivo ma qualche dote ce l'ha

  • Giuggo Giuggio
    Giuggo Giuggio 2 mesi fa

    Quanto mi manca il Tim Burton di Edd Wood

  • DragoonDark97
    DragoonDark97 2 mesi fa +2

    Due mie amiche hanno pianto guardandolo.. Mah, il pre ciclo..

    • tantonio
      tantonio Mese fa +1

      se avessi pianto anche tu a quest'ora te le saresti scopate contemporaneamente. Quelle avranno pensato "bah! questo ha la sfera emotiva di un bradipo."

  • Buliwyf90
    Buliwyf90 2 mesi fa +11

    "signore, stiamo precipitando!"
    "presto, faccia in modo di precipitare su quei cuccioli laggiù"
    "ma signore, questo non attutirà minimamente la caduta"
    "lo so"

  • Tulipani perfect
    Tulipani perfect 2 mesi fa +1

    A me è piaciuto molto..ma io ho il cuore di burro😍 😍😍

  • Joy Depp
    Joy Depp 2 mesi fa

    anche lord burkins in la sposa cadavere è cattivo perché sì.... non mi sembra abbia una motivazione per essere cattivo.. è solo un uxoricida che vuole arricchirsi

    • Joy Depp
      Joy Depp 2 mesi fa

      @victorlaszlo88 sono ancora più curiosa di vederlo... la gente pensa che perché lavoro al cinema sia facile per me andare a vedere film ogni volta che voglio, ma è l'esatto contrario!mi sono persa un sacco di cose!

    • victorlaszlo88
      victorlaszlo88  2 mesi fa +3

      Sì, ma è furbo quantomeno, non fa cose a caso come questo

  • Andrea Romano
    Andrea Romano 2 mesi fa +2

    Riconosciuto solo nel momento dell'incendio quando uno dei cattivi cade a terra ed è trascinato dal cavallo.. li ho rivisto sleepy hollow

  • Stefano Candias
    Stefano Candias 2 mesi fa +1

    Insomma, altra versione live-action di un classico Disney (classico già di per sé di poco superiore alla mediocrità, ammettiamolo senza girarci attorno) non necessaria, non memorabile, non particolarmente pregevole.
    Ma idee nuove no?

    • Emberto Tagliafratta
      Emberto Tagliafratta 2 mesi fa

      @Stefano Candias Non è stata la critica in sé, ma il tuo tono a spingermi a darti un consiglio simile.

    • Stefano Candias
      Stefano Candias 2 mesi fa

      @Emberto Tagliafratta
      E in poche righe mi hai dato dell'idiota e del superbo, e solo perché ho criticato due film che a me (e a molti altri) non piacciono.
      Dimmi, io come dovrei definire te?

    • Emberto Tagliafratta
      Emberto Tagliafratta 2 mesi fa

      @Stefano Candias A me il Dumbo originale non piacque quando ero piccolo, tuttavia è da idioti non riconoscerne i meriti e i traguardi. Cerca di essere più oggettivo e magari fai anche un bagno d'umiltà.

    • ozymqndias a
      ozymqndias a 2 mesi fa

      @Stefano Candias io non voglio creare una discussione sennò non lascerei decine di commenti a settimana, semplicemente mi sembra assurdo il primo commento che hai fatto, perché può non piacere però trovo assurdo definire questo film scialbo e senza senso di esistere

    • Stefano Candias
      Stefano Candias 2 mesi fa

      @ozymqndias a
      Mi hai visto passare davanti al cinema quando proiettavano "Dumbo", fare spallucce e tirare dritto, forse? Sembri così sicuro di sapere ciò che fanno gli altri, da come scrivi.
      O sei semplicemente uno di quelli a cui piace fare insinuazioni per creare una discussione?
      Io non sono un veggente, quindi debbo per forza chiedere:
      a quale scopo sostieni che io non abbia visto questo film?

  • Federico Zucchini
    Federico Zucchini 2 mesi fa

    A me personalmente il film non è dispiaciuto, anche se ho avuto momenti in cui mi cadevano le palle ... specie per la bambina he conoì la storia della scienza mi ha annoiato dopo 5 minuti, il personaggio di Keaton non mi è piaciuto molto. Dumbo l ho trovato molto carino. La scena degli elefanti rosa tutto sommato l'ho trovata una buona trovata farla così, a proposito di quelo che dicevi tu sul dettaglio di Dumbo che li vede e che fa quel movimento con la testa mi è venuta in mente un'opzione, anche per l'animazione delle bolle: potrebbe essere che le bolle abbiamo la forma di elefanti che dumbo percepisce come elefanti danzanti, di cui sente una musica di sottofondo e tiene il ritmo con la testa e mentre il pubblico li vede solo come bolle (e quindi non rimancono sconvolti da una visione del genere)?. In generale comunque anche io ritengo che non si percepisca il tocco di Burton. Penso in conlusione che sia un film che si guarda tranquillamente ma che non abbia chissà che anima di fondo, carino per i bambini e che può piacere agli "adulti" (ragazzi compresi) che son cresciuti con il cartone originale.

  • Marco Ciana
    Marco Ciana 2 mesi fa

    Per fortuna, ho già recuperato tutti i Blu-Ray dei Classici Disney originali, quelli animati.
    Farò vedere QUELLI ai miei futuri bambini.

    • Marco Ciana
      Marco Ciana Mese fa

      @tantonio Yap Yap Yap :-D

    • Marco Ciana
      Marco Ciana Mese fa

      @Michele Ho detto TUTTI :-)

    • tantonio
      tantonio Mese fa

      spero tu abbia trovato il re leone con la voce di tonino accolla che doppia timon

    • Michele
      Michele 2 mesi fa

      Dumbo e bambi li lascerei perdere fossi in te....

  • mattie
    mattie 2 mesi fa

    A me spiace aver speso soldi per vederlo

    • LD.Tube
      LD.Tube 2 mesi fa

      anche solo visivamente per me vale il prezzo del biglietto: le panoramiche dall'alto quando Dumbo è in volo, Dreamland, la Caverna del Terrore, l'incendio

    • Jack Skellington
      Jack Skellington 2 mesi fa

      Che commento esagerato e inutile

  • Derek Zoolander
    Derek Zoolander 2 mesi fa +2

    Vic puoi recensire Captive State??

  • Yanco Manno
    Yanco Manno 2 mesi fa

    Guarda Victor io non mi trovo daccordo con te perche ame Dumbo e piaciuto tanto non e un capolavoro cosi come non lo e ne anche Alice In Wonderland ma ame piace e insime a Sweeney Todd Il Diabolico Barbiere di Fleet Street a Dark Shadows e a per l'appunto Alice In Wonderland e uno dei migliori Film di Tim Burton e uno dei Live Action Disney migliori insime a Il Libro della Giungla La Bella e La Bestia e Alice In Wonderland

  • EROSSOLO
    EROSSOLO 2 mesi fa

    hai denunciato chiaramente che il problema è tuo. Se per te Burton "è Burton"(!?!?) quando realizza vistose vignette autoconclusive.... Ma come si fa ridurre un genio della fine del novecento a una barzelletta? per caso conosci Ed Wood? forse ti aiuterebbe a capire quel gioiello di Big Eyes. ma che concetto hai di "autore" poi? i per paradosso alcuni grandi pittori hanno firmato quadri dipinti da altri! pensa a che livello era arrivata la loro statura. anche le opere altrui gli appartenevano. questo è quello che sta accadendo un pò al Burton in casa Disney. Anche per questo Dumbo è un film interessantissimo. mi ha ricordato quella sublime follia de Il Pianeta delle Scimmie. altri tempi. quello era un museo di geni artistici. questo è di gomma ma Burton neanche un pò.

  • Ricky Rev
    Ricky Rev 2 mesi fa +2

    Poi ci sono io che, nonostante ciò che dicono molti, trovo Alice in Wonderland un film discreto che fa il suo dovere :/ Ditemi che non sono l'unico😂

    • Rakoon1985
      Rakoon1985 2 mesi fa

      No, chiaramente no. Io la penso come te.

  • Celia Pontari
    Celia Pontari 2 mesi fa +1

    💙

  • emma16ify
    emma16ify 2 mesi fa +1

    Vedere questa recensione dopo aver visto quella del Collezionista 🤔🤔🤔. 😂

  • Goah Sakazuki
    Goah Sakazuki 2 mesi fa +2

    Eva green è stata brava dai

  • The Ita Explain
    The Ita Explain 2 mesi fa +1

    Più che Dumbo aspettavo NOI

  • Rakoon1985
    Rakoon1985 2 mesi fa +1

    Non sono d'accordo, per me è un film più che discreto e Burtonianissimo.

    • Rakoon1985
      Rakoon1985 2 mesi fa

      @Rorschach D. Wolfwood Con tutto il rispetto per i tuoi studi, conservo la mia opinione, perché considero Burtoniane le tematiche e alcuni tocchi di regia, grazie. E no, non mi distraggo mai quando guardo un film, tantomeno quelli di Burton.

    • Rorschach D. Wolfwood
      Rorschach D. Wolfwood 2 mesi fa

      @Rakoon1985 ti sarai distratto a un certo punto evidentemente. Io studio cinema da anni, e seppure non mi consideri un esperto di chissà quale livello ti assicuro che questo Dumbo non è assolutamente burtoniano.

    • Rakoon1985
      Rakoon1985 2 mesi fa

      @Rorschach D. Wolfwood Ottimo consiglio, ma mi sono sparato una maratona di tutti i suoi film proprio lo scorso mese, quindi mi sento abbastanza preparato, sull'argomento. E la mia opinione è quella proprio per questo motivo.

    • Rorschach D. Wolfwood
      Rorschach D. Wolfwood 2 mesi fa

      @Rakoon1985 ti consiglio una accurata revisione di tutta la sua vecchia monografia.

    • Rakoon1985
      Rakoon1985 2 mesi fa

      @Rorschach D. Wolfwood Magari non l'hai capito tu.

  • Dam_ 986
    Dam_ 986 2 mesi fa +6

    Un film normale, che tocca i tasti che vuole toccare senza approfondire. Un paio di leggerezza ci sono nella sceneggiatura secondo me...
    È cmq uno dei migliori tra gli ultimi di Burton

    • FrancisDG
      FrancisDG 2 mesi fa +1

      Solo di miss peregrine

  • Francesca Esposito
    Francesca Esposito 2 mesi fa

    Premetto che il film non l'ho ancora visto ,io amo Tim Burton e i suoi film ma ciò non lo rende immune da critiche ed infallibile ,la mano di ti Tim si nota appunto in alcuni suoi elementi tipici ,ad esempio l'ambientazione cupa eccc...vedrò sicuramente il prima possibile il film cercando di non lasciarmi influenzare troppo da ciò che leggo in giro.
    Video bellissimo come sempre !!sei un grande continua così .

  • Λndrew
    Λndrew 2 mesi fa +2

    Sarebbe inutile paragonare questo "Dumbo" ai vecchi film di Burton, ma porca miseria: parliamo di un regista che ha detto moltissimo nei suoi primi film e che, durante la metà della sua carriera, ha cominciato un lento declino che lo ha portato a realizzare monnezza come "Alice In Wonderland", o comunque film discreti, sicuramente non all'altezza dei primi, quali hanno espresso molto della sua poetica dark, grottesca e soprattutto alternativa al massimo. Questo "Dumbo" non è un brutto film, ma rimane in quel vortice di film a metà, giustificati in massa dal fatto che sia un film Disney e che sia diretto da Tim Burton, oramai sopravvalutato più che mai. Spero non faccia più film simili e che si dedichi, soprattutto, a quella famosa idea riguardante Edgar Allan Poe.

  • CiampaGiuseppe8
    CiampaGiuseppe8 2 mesi fa +11

    Io l'ho visto e preferisco di più il cartone

  • The Motorsport
    The Motorsport 2 mesi fa

    Victor cosa ne pensi di colorado? Credi che siano ormai arrivati alla frutta??

  • Mario Ricciardo
    Mario Ricciardo 2 mesi fa

    Che ne pensi della versione italiana del trailer di Aladdin?

  • Alessandro Riccioli

    Grande

  • Yuri Manfredi
    Yuri Manfredi 2 mesi fa +46

    La bimba stava sui coglioni anche a me

    • Luca Rossi
      Luca Rossi Mese fa

      lefolliedispyke.it/marzo-2019-a-un-metro-da-te-dumbo-escape-room-peppermint/

    • tantonio
      tantonio Mese fa

      porca puttana ahahahahahahha sembra la gagna dello spot di Lufthansa "questione di fisica". Che poi la doppiatrice non ha migliorato le cose; ogni volta che parlava sembrava una tragedia

    • Displayerz
      Displayerz 2 mesi fa +3

      Diceva solo frasi fatte, incredibile

    • Tito Toti
      Tito Toti 2 mesi fa +2

      Sembrava il frutto dell unione tra una formica un grillo e una cicala

  • TheOmniaplayer
    TheOmniaplayer 2 mesi fa +4

    Hai già in mente che film recensire per il movieblog 666?

    • TheOmniaplayer
      TheOmniaplayer 2 mesi fa

      @Materia Grezza Sa da fare! Ha ancora due movieblog da fare prima del fatidico e After esce fra 6 giorni!

    • Materia Grezza
      Materia Grezza 2 mesi fa

      After

  • Giorgio Guerra
    Giorgio Guerra 2 mesi fa +2

    Tim Burton è un po' come Tarantino, "deve" essere esaltato anche quando fa film decenti. Io non ho ancora visto questo film, non so come sarà o meno ma se fosse da sufficienza non ci sarebbe niente di male. Purtroppo viviamo di estremi

    • Dam_ 986
      Dam_ 986 2 mesi fa +1

      Sono d'accordo. L'ho visto ed è più che sufficiente, ma tutt'altro che un capolavoro a priori

  • gabriele segapeli
    gabriele segapeli 2 mesi fa +32

    Non credo lo vedrò. In compenso Mi sono rivisto ieri sera (ispirato dal trailer di Joker) quel capolavoro di Batman. Domani si va col Ritorno.

    • Tito Toti
      Tito Toti 2 mesi fa

      @gabriele segapeli stiamo parlando di dumbo non di batman

    • gabriele segapeli
      gabriele segapeli 2 mesi fa

      @Tito Toti bene, il mondo è bello finché è vario.

    • AssociazioneOtaku
      AssociazioneOtaku 2 mesi fa

      che du coglioni ragazzi, sempre la stessa roba

    • Tito Toti
      Tito Toti 2 mesi fa

      Non ce ne frega niente

    • gabriele segapeli
      gabriele segapeli 2 mesi fa +2

      @Donna Tripoli più che altro, per me Ledger è un villain pazzesco, uno dei migliori nei film di supereroi, ma un pessimo Joker. Più che altro, sembra che Nolan abbia letto solo il punto di Killing Joke in cui Joker vuole dimostrare che basta una giornata felice per fare impazzire un uomo. Per questo i suoi fan dicono che è il migliore. Ma allora la mia domanda è: perché si dovrebbe vestire da clown? Per questo per me Joker è Nicholson (e Giannini): Joker è un buffone, un artista che usa come pennello l'omicidio, una che ha capito che il mondo è una commedia e che vuole raccontarla. Per questo Phoenix, al contrario di quanto dicono molti, mi sembra molto più affine al personaggio.
      PS: comunque cinematograficamente sto discorso è inutile, alla fine sia Nolan che Burton hanno dato loro interpretazione e, come villain, sono pazzeschi entrambi.

  • Pokemon Mewtwo ex
    Pokemon Mewtwo ex 2 mesi fa +32

    Per il movieblog 666 farai Hellboy? Ti prego sarebbe troppo figo, (in quanto hellboy è un demone.)Ora guardo il video 👍

    • tantonio
      tantonio Mese fa

      @MM 2501 e fai bene. Il film mi ha fatto leggermente cagare

    • MM 2501
      MM 2501 2 mesi fa

      Sarebbe una figata ma io ho paura

  • Cthulhu The Great One
    Cthulhu The Great One 2 mesi fa +47

    Alice in Wonderland è piaciuto veramente solo a me?
    È una rilettura secondo la visione di Tim Burton della classica storia, tutto qui.
    Di Alice Through the Looking Glass non voglio parlare...

  • Rorschach D. Wolfwood
    Rorschach D. Wolfwood 2 mesi fa +5

    Se solo Tim avesse fatto questo film con dei freaks come protagonisti....

    • Rorschach D. Wolfwood
      Rorschach D. Wolfwood 2 mesi fa +1

      @Ste98 i fenomeni da baraccone, le persone deformi presenti nei circhi.

    • Ste98
      Ste98 2 mesi fa

      Scusi per l'ignoranza, cosa è freaks?

  • alexgiallorosso
    alexgiallorosso 2 mesi fa +4

    Bellissima recensione, l'ho vista tutta d'un fiato 😍 (no scherzo Vic ti amo me la segno per dopo❤️)

  • Luca Carrara
    Luca Carrara 2 mesi fa +4

    Devo andare a vederlo stasera. Sono abbastanza curioso

  • Piero Monticciolo
    Piero Monticciolo 2 mesi fa +1

    Sei stra bravo

    • Piero Monticciolo
      Piero Monticciolo 2 mesi fa

      Lo penso veramente , se te non capisci non è colpa mia

    • Sharium
      Sharium 2 mesi fa +1

      Bel modo paraculo per non dire primo.